Richiesta di risarcimento all'autore del reato

Lituania

Contenuto fornito da
Lituania

Come posso chiedere un risarcimento o altri mezzi di riparazione all'autore del reato nell'ambito di un procedimento penale, e a chi devo rivolgere questa istanza?

Si può chiedere il risarcimento del danno subito a causa di un reato costituendosi parte civile. L'azione civile può essere avviata presentando domanda nella fase preliminare all'ufficiale che conduce le indagini o al pubblico ministero o presentando domanda al giudice in sede di udienza. Se l'azione civile non è stata presentata o non è stata esaminata nel corso del procedimento penale, si può agire separatamente in sede civile.

In quale fase del procedimento penale devo presentare la domanda?

La costituzione di parte civile può avvenire in qualsiasi momento del procedimento penale, ma comunque prima dell'acquisizione delle prove da parte del giudice.

Cosa posso chiedere e come devo presentare la domanda (devo indicare un importo totale e/o specificare le singole perdite subite, mancato guadagno e interessi)?

Con un'azione civile si può chiedere il risarcimento dei danni materiali o immateriali subiti a causa del reato commesso dall'indagato o dall'imputato. L'atto di costituzione di parte civile deve specificare l'importo esatto ed indicare le circostanze a sostegno della richiesta.

Esiste un modulo specifico per queste domande?

Non esiste un modulo specifico per la costituzione di parte civile. Si applicano soltanto gli obblighi generali relativi ai documenti procedurali presentati all'organo giurisdizionale.

Di quali prove ho bisogno a sostegno della mia richiesta?

Si devono presentare prove scritte, sostanziali o di altro tipo a conferma dell'importo del danno subito.

Vi sono spese di giustizia o altri costi collegati alla mia richiesta?

L'azione civile avviata dinanzi a un organo giurisdizionale per ottenere il risarcimento dei danni materiali e immateriali subiti a causa di un reato è esente dai diritti di bollo.

Posso ottenere assistenza legale prima e/o durante il procedimento? Posso ottenerla anche se non vivo nel paese in cui si svolge il procedimento?

Sì, i cittadini della Repubblica di Lituania, i cittadini di altri Stati membri dell'Unione europea e le altre persone fisiche che risiedono regolarmente nella Repubblica di Lituania e in altri Stati membri dell'Unione europea hanno diritto al patrocino a spese dello Stato secondario nelle cause relative al risarcimento di danni subiti a causa di reati. La decisione in merito spetta all'Ufficio per il patrocinio a spese dello Stato (Valstybės garantuojamos teisinės pagalbos tarnyba).

In quali casi il giudice penale può respingere la mia richiesta nei confronti dell'autore del reato o non darvi seguito?

Non si dà seguito all'azione civile nel caso in cui non sussistano prove che l'imputato abbia commesso il reato.

L'azione civile non è esaminata se l'imputato è assolto in quanto non è stato compiuto alcun fatto che costituisca delitto o contravvenzione o se la parte civile o il suo rappresentante non è presente all'udienza. In questi casi la parte civile ha il diritto di avviare un'azione civile.

In casi eccezionali, nei quali non è possibile quantificare con precisione l'importo da riconoscere in quanto sono necessari ulteriori elementi, al momento della condanna il giudice può accertare il diritto della parte civile alla soddisfazione della propria richiesta e rimettere al giudice civile la quantificazione dell'ammontare spettante.

Posso impugnare questa decisione o cercare altri mezzi di riparazione?

Sì, la decisione dell'organo giurisdizionale può essere impugnata dinanzi alla Corte di appello secondo le modalità previste dal codice di procedura penale (Baudžiamojo proceso kodeksas).

Se il giudice mi concede il risarcimento, come viene garantito che la sentenza nei confronti dell'autore del reato sia eseguita, e che aiuto posso ottenere per assicurare che ciò avvenga?

Quando la sentenza che riconosce il risarcimento del danno passa in giudicato, si può ottenere un decreto ingiuntivo che può essere presentato a un ufficiale giudiziario per eseguire il recupero dell'importo. Se le condizioni applicabili sono soddisfatte, il patrocinio a spese dello Stato secondario può essere fornito anche durante il procedimento esecutivo.

Ultimo aggiornamento: 15/03/2019

La versione di questa pagina nella lingua nazionale è affidata allo Stato membro interessato. Le traduzioni sono effettuate a cura della Commissione europea. È possibile che eventuali modifiche introdotte nell'originale dallo Stato membro non siano state ancora riportate nelle traduzioni. La Commissione europea declina qualsiasi responsabilità per le informazioni e i dati contenuti nel documento e quelli a cui esso rimanda. Per le norme sul diritto d'autore dello Stato membro responsabile di questa pagina, si veda l'avviso legale.

Commenti

Usa il formulario qui di seguito per condividere i tuoi commenti e le tue osservazioni sul nostro nuovo sito web