Se la mia domanda da un altro paese UE e debba essere esaminata in questo paese

Svezia

Contenuto fornito da
Svezia

Quale autorità decide in merito alle richieste di risarcimento nei casi transfrontalieri?

L'autorità svedese per il sostegno e l'indennizzo delle vittime di reato.

Storgatan 49
Umeå, Svezia

Tel: +46)90708200
Fax : +(46)90178353

E-mail: registrator@brottsoffermyndigheten.se
Sito Internet: https://www.brottsoffermyndigheten.se/eng

Indirizzo postale:
P.O. Box (casella postale) 470
SE-901 09
UMEÅ, Svezia

Posso inviare la mia domanda direttamente all'autorità competente per la decisione di questo paese anche nei casi transfrontalieri (senza cioè dover passare per l'autorità di assistenza del mio paese)?

Sì, se il reato è stato commesso in Svezia, la domanda può essere presentata direttamente all'autorità svedese per il sostegno e l'indennizzo delle vittime di reato.

In quali lingue le autorità competenti per il risarcimento accettano:

- la domanda di risarcimento?

- i documenti giustificativi?

La domanda di risarcimento e i documenti giustificativi vengono accettati in svedese e inglese.

Se l'autorità competente in materia di risarcimenti traduce la richiesta/i documenti giustificativi provenienti da un altro paese dell'UE, chi si assume le spese?

Le spese di traduzione sono coperte dall'autorità svedese per il sostegno e l'indennizzo delle vittime di reato.

Vi sono spese amministrative o di altra natura da pagare in questo paese per il trattamento della mia domanda (ricevuta da un altro paese dell'UE)? In caso affermativo, come posso procedere al pagamento?

No.

Se devo essere presente durante la procedura e/o al momento della decisione sulla mia richiesta, posso ricevere il rimborso dei miei costi di viaggio? Come posso richiederlo? Chi devo contattare?

L'attore non è tenuto a essere presente. L'esame della domanda avviene per iscritto.

Nel caso in cui io debba essere personalmente presente, posso beneficiare dei servizi di un interprete?

Vi è la possibilità di essere assistiti da un interprete se necessario durante il procedimento.

I certificati rilasciati da medici del mio paese di residenza sono accettati o riconosciuti? Oppure il mio stato di salute/le lesioni che ho subito devono essere esaminati dai vostri periti medici?

I certificati e i referti medici di altri paesi possono essere accettati. Qualora sia necessaria una nuova valutazione, in genere l'autorità svedese per il sostegno e l'indennizzo delle vittime di reato affida a periti medici l'incarico di elaborare una perizia in base alle prove mediche disponibili.

Se devo sottopormi a un esame medico in questo paese potrò ottenere il rimborso delle spese di viaggio?

Di norma non è necessario sottoporsi a un esame medico in Svezia se si è residenti in un altro paese dell'UE. È tuttavia possibile ottenere il rimborso dei costi qualora fosse necessaria un'ulteriore indagine di questo tipo.

Quanto tempo occorre approssimativamente prima di ricevere una decisione sul risarcimento da parte dell'autorità/organismo?

Il tempo di esame varia a seconda della natura del caso e del carico di lavoro dell'autorità. Il tempo medio per l'esame di una domanda è solitamente di tre mesi circa, ma potrebbe richiedere anche meno o più tempo. I casi vengono esaminati in ordine di ricezione e non è data solitamente alcuna precedenza.

In che lingua riceverò la decisione relativa alla mia domanda?

La decisione sarà in svedese. A chi non parla svedese è trasmessa altresì una sintesi della decisione in lingua inglese.

Se non sono soddisfatto della decisione, come la posso impugnare?

Le decisioni dell'autorità svedese per il sostegno e l'indennizzo delle vittime di reato non sono impugnabili, ma l'autorità può modificare la propria decisione su richiesta o di propria iniziativa qualora vengano alla luce nuove circostanze oppure nel caso in cui vi siano altre ragioni che lo giustifichino.

Gli attori che non siano soddisfatti della decisione devono inviare all'autorità una richiesta di riesame del caso. Nella domanda vanno specificate le modifiche auspicate e le ragioni per cui dovrebbero essere apportate. Assieme alla richiesta occorre presentare eventuale materiale aggiuntivo.

È possibile ottenere assistenza legale (assistenza da parte di un avvocato) secondo le regole dell'altro paese?

Il risarcimento delle spese di rappresentanza legale sarà erogato soltanto se sussistono specifiche ragioni che lo giustificano. L'assistenza di un avvocato non è necessaria per il risarcimento di danni da reato. Presentare una domanda è relativamente semplice. Inoltre, l'autorità è tenuta a fornire informazioni e consulenza a coloro che presentano una domanda di risarcimento, nonché a raccogliere le prove necessarie ai fini di una decisione sul caso.

Esistono organizzazioni di sostegno alle vittime che possono aiutarmi a chiedere un risarcimento in una causa transfrontaliera?

Per chi desideri presentare una domanda di risarcimento o porre domande sul risarcimento nei casi transfrontalieri, la migliore opzione è rivolgersi all'autorità svedese per il sostegno e l'indennizzo delle vittime di reato per assistenza e informazioni. Ulteriori informazioni sono disponibili al seguente indirizzo: https://www.brottsoffermyndigheten.se/eng. È inoltre possibile telefonare all'autorità al numero +46 90 70 82 00.

Ultimo aggiornamento: 14/03/2019

La versione di questa pagina nella lingua nazionale è affidata allo Stato membro interessato. Le traduzioni sono effettuate a cura della Commissione europea. È possibile che eventuali modifiche introdotte nell'originale dallo Stato membro non siano state ancora riportate nelle traduzioni. La Commissione europea declina qualsiasi responsabilità per le informazioni e i dati contenuti nel documento e quelli a cui esso rimanda. Per le norme sul diritto d'autore dello Stato membro responsabile di questa pagina, si veda l'avviso legale.

Commenti

Usa il formulario qui di seguito per condividere i tuoi commenti e le tue osservazioni sul nostro nuovo sito web