Se la mia domanda debba essere inviata da questo paese in un altro paese dell'UE

Germania

Contenuto fornito da
Germania

Quale autorità può aiutarmi a inoltrare una domanda in un altro paese dell'UE?

Bundesministerium für Arbeit und Soziales (Ministero federale del lavoro e degli affari sociali)
Rochusstr. 1
53123 Bonn

Tel.: +49 228 99527 0
Fax: +49 228 99527 4134

E-Mail: dub@bmas.bund.de

Per maggiori informazioni si veda:

Anspruch auf Entschädigung bei Gewalttaten im europäischen Ausland

Compensation for victims of violent crimes committed in another EU Member State

Qual è il ruolo dell'autorità di assistenza?

L'autorità di assistenza presso il Ministero federale del lavoro e degli affari sociali aiuta le vittime di reato residenti in Germania a far valere il loro diritto all'indennizzo nello Stato membro dell'UE in cui è stato commesso il reato.

Le autorità hanno in particolare i seguenti compiti:

  • dare alle vittime di reato informazioni sulle possibilità per richiedere un indennizzo all'estero (in particolare per quanto riguarda lo svolgimento del procedimento nello Stato interessato, i termini della domanda, i requisiti delle prestazioni, i documenti probatori da allegare alla domanda);
  • fornire i moduli per presentare domanda;
  • individuare, nello Stato in cui è stato commesso il reato, l'autorità competente per la domanda di indennizzo;
  • trasmettere alla succitata autorità la domanda di indennizzo corredata dai documenti probatori prodotti;
  • tradurre gratuitamente i documenti e la corrispondenza nella lingua nazionale;
  • seguire l'andamento del procedimento di indennizzo e informarne l'interessato.

Gli Stati membri dell'UE decidono in merito alle domande esclusivamente secondo il proprio diritto nazionale. L'autorità di assistenza tedesca non può influire sul procedimento né sulla decisione dello Stato interessato.

L'autorità di assistenza si occupa anche della traduzione dei documenti giustificativi, ove questa sia necessaria? In caso affermativo, chi si assume le spese?

Il richiedente può trasmettere i documenti occorrenti nella sua lingua nazionale. Questi saranno poi tradotti gratuitamente.

Vi sono spese amministrative o di altra natura da pagare per l'invio della domanda in un altro paese?

Le autorità tedesche non addebitano alcuna spesa. È tuttavia possibile che altri Stati membri dell'UE richiedano il versamento di spese amministrative prima di trattare la domanda.

Ultimo aggiornamento: 06/07/2020

La versione di questa pagina nella lingua nazionale è affidata allo Stato membro interessato. Le traduzioni sono effettuate a cura della Commissione europea. È possibile che eventuali modifiche introdotte nell'originale dallo Stato membro non siano state ancora riportate nelle traduzioni. La Commissione europea declina qualsiasi responsabilità per le informazioni e i dati contenuti nel documento e quelli a cui esso rimanda. Per le norme sul diritto d'autore dello Stato membro responsabile di questa pagina, si veda l'avviso legale.
Gli Stati membri stanno provvedendo ad aggiornare i contenuti delle pagine nazionali di questo sito alla luce dell'uscita del Regno Unito dall'Unione europea. L'eventuale presenza di contenuti che non riflettono tale uscita non è intenzionale e sarà corretta.

Commenti

Usa il formulario qui di seguito per condividere i tuoi commenti e le tue osservazioni sul nostro nuovo sito web