Caso in cui la mia domanda debba essere esaminata in questo paese

Bulgaria

Contenuto fornito da
Bulgaria

Per quale tipo di reato posso ottenere un risarcimento?

Nella Repubblica di Bulgaria, è possibile ricevere un risarcimento da parte dello Stato per danni materiali sostenuti come conseguenza diretta dei seguenti reati:

  • terrorismo; omicidio; tentato omicidio; lesioni personali gravi dolose; molestie; stupro; tratta di esseri umani;
  • reati commessi su ordine o decisione di un'organizzazione criminale;
  • un altro reato doloso violento che ha causato, come conseguenze intrinseche, il decesso o lesioni personali gravi.

Per quale tipo di lesioni posso ottenere un risarcimento?

Cfr. la risposta alla prima domanda.

Posso ottenere un risarcimento se sono il familiare di una vittima che è morta a seguito di un reato, o se ero a suo carico? Quali familiari o persone a carico possono ottenere un risarcimento?

Nel caso in cui la vittima sia deceduta a causa di un reato, il diritto al risarcimento si estende ai successori o al/alla partner/convivente della vittima.

Posso ottenere un risarcimento se non sono un cittadino di uno Stato membro dell’UE?

No, non è possibile. I successori o il/la partner/convivente della vittima possono ottenere un risarcimento soltanto se la vittima è deceduta a causa di un reato.

Posso ottenere un risarcimento se non sono un cittadino di un paese dell'UE?

Il risarcimento può essere concesso a cittadini stranieri nei casi previsti da un accordo internazionale del quale la Repubblica di Bulgaria è parte.

Posso chiedere un risarcimento a questo paese se vi vivo o se sono di qui (nel senso che questo è il mio paese di residenza o il paese di cui sono cittadino) anche se il reato è stato commesso in un altro paese dell'UE? Posso procedere in questo modo invece di chiedere un risarcimento al paese in cui è stato commesso il reato? Se sì, a quali condizioni?

No, non è possibile. Il risarcimento viene pagato dall'autorità competente dello Stato membro in cui il reato è stato commesso.

Per poter chiedere un risarcimento occorre prima aver denunciato il reato alla polizia?

Sì. Non viene concesso alcun risarcimento se la vittima non ha denunciato il reato alle autorità competenti, a meno che non sia stata in grado di farlo per motivi legittimi.

Prima di presentare la richiesta occorre aspettare l'esito di eventuali indagini della polizia o di procedimenti penali?

Sì. Le vittime di reato hanno il diritto di chiedere un risarcimento dopo che un procedimento penale è stato concluso da una decisione finale delle autorità giudiziarie, ossia in presenza di:

  • una condanna penale, ivi compreso nel caso in cui il procedimento sia stato esaminato in assenza dell'imputato;
  • un accordo transattivo stragiudiziale;
  • una decisione dell'ufficio della procura o dell'organo giurisdizionale competente che pone fine al procedimento penale, escluse le cause chiuse ai sensi dell'articolo 24, primo comma. punti 1, 7, 8a e 9 del Nakazatelno-protsesualen kodeks (codice di procedura penale);
  • una decisione da parte dell'ufficio della procura o dell'organo giurisdizionale competente che sospende il procedimento penale perché l'autore del reato non è stato identificato.

Si deve prima chiedere il risarcimento all'autore del reato – se è stato identificato?

Sebbene non esista un tale requisito, il risarcimento non verrà erogato nel caso in cui la vittima sia stata risarcita altrimenti.

Ho diritto di chiedere il risarcimento anche se l'autore del reato non è stato identificato o condannato? In caso affermativo, quali prove devo presentare a sostegno della mia richiesta?

Cfr. risposta alla domanda: "Prima di presentare la richiesta occorre aspettare l'esito di eventuali indagini della polizia o di procedimenti penali?"

Esiste un termine entro il quale chiedere il risarcimento?

Le domande di risarcimento devono essere presentate non più di un anno dopo la data in cui la decisione pertinente dell'autorità giudiziaria è diventa definitiva.

Quali perdite e spese copre il risarcimento?

Il risarcimento copre, solidalmente, i danni materiali subiti come conseguenza diretta del reato, tra i quali:

  • i costi per cure, esclusi quelli pagati dal bilancio del Fondo nazionale di assicurazione malattia;
  • mancato guadagno;
  • spese legali;
  • perdita di mezzi di sussistenza;
  • spese funerarie;
  • altro danno materiale.

Le vittime devono presentare i documenti pertinenti comprovanti tutti i danni materiali asseriti.

Il risarcimento è versato in una volta sola o in rate mensili?

Le vittime di reato hanno diritto a un unico pagamento compensativo da parte dello Stato.

In che modo il mio comportamento in relazione al reato, il mio casellario giudiziale o la mancata collaborazione durante il procedimento di risarcimento possono influire sulla possibilità del mio risarcimento e/o sul relativo importo?

Il risarcimento non sarà fornito nei casi in cui:

  • la vittima sia stata condannata per un reato elencato nella risposta data alla prima domanda nel quinquennio antecedente la presentazione della domanda di risarcimento;
  • il reato sia stato commesso in seguito a un grave disturbo emotivo causato da un'azione illegale della vittima che ha provocato, o può aver provocato, gravi conseguenze per l'autore del reato o i suoi parenti;
  • il reato sia stato commesso oltrepassando i limiti della legittima difesa;
  • se la vittima ha contribuito al reato, l'importo del risarcimento che sarebbe stato altrimenti dovuto sarà ridotto.

In che modo la mia situazione finanziaria può influire sulla possibilità del mio risarcimento e/o sul relativo importo?

Tutte le vittime di reati godono dei medesimi diritti. La situazione finanziaria della vittima è ininfluente ai fini della richiesta di risarcimento da parte dello Stato.

Vi sono altri criteri che possono influire sulla possibilità del mio risarcimento e/o sul relativo importo?

Il risarcimento sarà erogato dallo Stato per reati commessi dopo il 30 giugno 2005 che rientrano nelle categorie specificate nella risposta alla prima domanda.

Come viene calcolato il risarcimento?

Le vittime devono presentare i documenti pertinenti comprovanti tutti i danni materiali asseriti.

Esiste un importo minimo/massimo in relazione al risarcimento?

Il risarcimento dovuto dallo Stato è un importo in contanti che non può eccedere la somma di 10 000 BGN. Quando viene concesso un risarcimento per il mantenimento di persone a carico di età inferiore ai 18 anni che sono successori di una persona deceduta a causa di un reato, il risarcimento per ciascuna persona a carico può ammontare a non più di 10 000 BGN.

Devo indicare l'importo nel modulo di richiesta? In caso affermativo, riceverò istruzioni su come calcolarlo o su altri aspetti?

Sì. Nella domanda di risarcimento, la vittima deve specificare l'importo del risarcimento e il danno materiale asserito.

Eventuali risarcimenti ricevuti per la mia perdita da altre fonti (come il mio datore di lavoro o un'assicurazione privata) saranno dedotti dai risarcimenti versati dall'autorità/organismo?

Sì.

È possibile ottenere un anticipo dell'importo? E in tal caso a quali condizioni?

No, non è possibile.

È possibile ottenere un risarcimento complementare o addizionale (a seguito ad esempio di un cambiamento della situazione o di un peggioramento dello stato di salute, ecc.) una volta pronunciata la decisione principale?

No, non è possibile.

Quali documenti giustificativi occorre allegare alla domanda?

  • Una copia della decisione dell'autorità giudiziaria interessata e la sua motivazione in caso di condanna;
  • un estratto da un casellario giudiziario nel caso in cui la persona non sia un cittadino bulgaro;
  • una copia di un documento di identità;
  • un attestato del domicilio attuale della persona avente diritto al risarcimento in Bulgaria;
  • un documento relativo alla rappresentanza legale, alla tutela o alla custodia;
  • un certificato di successione qualora la persona avente diritto al risarcimento sia un figlio, un genitore o il coniuge di una vittima deceduta in seguito a un reato;
  • copie autenticate di documenti a sostegno di spese, quali le spese mediche (esclusi i costi coperti dal Fondo nazionale di assicurazione malattia), le spese funerarie, ecc.;
  • un documento attestante i guadagni ricevuti dalla vittima in base a rapporti di lavoro o accordi equivalenti per un periodo di sei mesi antecedente la data del reato;
  • una dichiarazione dell'organo giurisdizionale in merito alle spese sostenute in relazione al procedimento giudiziario;
  • documenti comprovanti altri danni materiali;
  • una dichiarazione attestante che la vittima non è stata altrimenti risarcita per il danno materiale subito a causa del reato.

Vi sono spese amministrative o di altra natura da pagare quando la domanda è ricevuta e trattata?

No, non ve ne sono.

Quale autorità decide in merito alle domande di risarcimento (per i casi nazionali)?

Il Consiglio nazionale per l'assistenza e il risarcimento a favore di vittime di reati in seno al ministero della Giustizia della Repubblica di Bulgaria.

Dove va inviata la domanda (per i casi nazionali)?

МИНИСТЕРСТВО НА ПРАВОСЪДИЕТО НА РЕПУБЛИКА БЪЛГАРИЯ (MINISTERO DELLA GIUSTIZIA DELLA REPUBBLICA DI BULGARIA)

Национален съвет за подпомагане и компенсация на пострадали от престъпления (Consiglio nazionale per l'assistenza e il risarcimento a favore di vittime di reati)

Indirizzo: Slavyanska 1, 1040 Sofia, Repubblica di Bulgaria

Sito web: http://www.compensation.bg/en.

Devo essere presente nel periodo della procedura e/o al momento della decisione sulla mia richiesta?

No.

Quanto tempo passa (approssimativamente) prima di ricevere una decisione su una richiesta di risarcimento da parte dell'autorità?

La domanda di risarcimento viene esaminata non oltre un mese dalla data della sua ricezione. Se necessario, tale termine può essere esteso fino a tre mesi.

Se non si è soddisfatti della decisione dell'autorità, come la si può impugnare?

Le decisioni del Consiglio nazionale per l'assistenza e il risarcimento a favore di vittime di reati non possono essere impugnate.

Dov'è possibile ottenere i moduli necessari e altre eventuali informazioni per la presentazione di una domanda di risarcimento?

Il modulo di richiesta standard per il risarcimento è disponibile presso il Consiglio nazionale per l'assistenza e il risarcimento a favore di vittime di reati, i governatori provinciali, gli investigatori e le organizzazioni di sostegno alle vittime. Un modulo elettronico di richiesta di risarcimento è disponibile sul sito web del Consiglio nazionale: http://www.compensation.bg/en.

Esiste un numero di telefono specifico, o un sito web, che la vittima possa utilizzare?

Si rimanda al sito web del Consiglio nazionale per l'assistenza e il risarcimento a favore di vittime di reati: http://www.compensation.bg/en.

È possibile ottenere assistenza legale (assistenza da parte di un avvocato) per la preparazione della domanda?

Le organizzazioni di sostegno alle vittime forniscono assistenza pratica alle vittime di reati, ivi compreso un aiuto per la preparazione della domanda di risarcimento.

Esistono associazioni di sostegno alle vittime che possano aiutarmi a chiedere un risarcimento?

Sì. L'Associazione bulgara delle organizzazioni di sostegno alle vittime.

Tel.: +359 29819300

Ultimo aggiornamento: 21/06/2019

La versione di questa pagina nella lingua nazionale è affidata allo Stato membro interessato. Le traduzioni sono effettuate a cura della Commissione europea. È possibile che eventuali modifiche introdotte nell'originale dallo Stato membro non siano state ancora riportate nelle traduzioni. La Commissione europea declina qualsiasi responsabilità per le informazioni e i dati contenuti nel documento e quelli a cui esso rimanda. Per le norme sul diritto d'autore dello Stato membro responsabile di questa pagina, si veda l'avviso legale.