Restrizioni alle successioni – disposizioni particolari

Germania
Contenuto fornito da
European Judicial Network
Rete giudiziaria europea (in materia civile e commerciale)

1 In base al diritto di questo Stato membro, esistono norme specifiche che per considerazioni economiche, familiari o sociali relativamente alla destinazione di determinati beni o imprese o altre categorie di beni, prevedono restrizioni concernenti tali beni allorché si trovano in questo Stato membro?

Nella legge tedesca sull'eredità delle tenute (Anerbenrecht) figurano restrizioni speciali ai sensi dell'articolo 30 del regolamento (UE) in materia di successioni, che a talune condizioni subordina le proprietà agrarie a norme speciali relative alle eredità.

Tali norme sono reperibili nell'ordinanza sulle tenute agricole (Höfeordnung), una legge parzialmente federale applicabile ad Amburgo, in Bassa Sassonia, in Renania Settentrionale-Vestfalia e nello Schleswig-Holstein, e nelle leggi che disciplinano la successione nelle fattorie di singoli Länder (legge sulle proprietà agricole [Hofgütergesetz] e la legge sull'eredità delle tenute [Anerbengesetz] nel Baden-Württemberg; quest'ultima si applica esclusivamente se il defunto era nato prima del 1° gennaio 1930; l'ordinanza fondiaria [Landgüterordnung] in Assia; l'ordinanza sulle tenute agricole [Höfeordnung] in Renania-Palatinato; la legge sulle tenute agricole [Höfegesetz] a Brema). Non esistono norme analoghe negli altri Länder. L'articolo 36, paragrafo 2, lettera c), del regolamento (UE) in materia di successioni europee serve a determinare quale legge sulle tenute agricole si applichi. Inoltre, si applicano anche le norme distinte in materia di eredità immobiliare del codice civile (sezioni 1515(2), 2049, 2312) nonché l'articolo 13 della legge sulle operazioni immobiliari (Grundstücksverkehrsgesetz), che consente che una tenuta agricola sia assegnata a un solo erede legittimo.

L'ordinanza sulle tenute agricole contiene norme specifiche sulla successione per talune imprese agricole, intese a evitare che gli attivi agrari e forestali siano scissi durante la successione. Le disposizioni contenute nell'ordinanza sulle tenute agricole dispone che un solo erede (l'erede della tenuta) riceverà la proprietà, garantendo così la conservazione intergenerazionale di tenute sostenibili sotto il profilo economico. Tali norme non solo servono gli interessi privati dei singoli proprietari di tenute ma anche l'interesse pubblico, ossia prevenire la parcellizzazione delle di tali tenute e mantenerle efficienti.

Gli altri eredi dell'asse possono chiedere una compensazione, sebbene l'importo che è possibile richiedere sia inferiore ad altre controversie in materia di successione, al fine di tutelare le tenute da eccessive domande di composizione e compensazione che ne metterebbero a repentaglio la sopravvivenza.

2 In base al diritto di questo Stato membro, esistono norme specifiche che si applicano in tema di successioni relativamente ai beni summenzionati, indipendentemente dalla normativa applicabile alla successione?

Considerata la finalità normativa della legge sulle successioni delle tenute agricole, volta a garantirne la tutela intergenerazionale, le predette norme speciali si applicano alle proprietà agricole nazionali, indipendentemente dalle leggi applicabili alla successione del defunto.

3 In base al diritto di questo Stato membro, esistono speciali procedure con le quali viene garantita la conformità alle summenzionate norme specifiche?

Nell'ambito delle norme che regolano la procedura in materia agricola (Verfahrensordnung für Höfesachen – HöfeVfO), la legge tedesca consente all'organo giurisdizionale agricolo (Landwirtschaftsgericht) di svolgere alcune procedure di verifica, come per esempio determinare se le disposizioni testamentarie o gli accordi vertenti sulle cessioni di fattorie violino la legge sulla successione ristretta delle aziende agricole.

Ultimo aggiornamento: 27/08/2019

La versione di questa pagina nella lingua nazionale è affidata al rispettivo punto di contatto della Rete giudiziaria europea (RGE). Le traduzioni sono effettuate a cura della Commissione europea. È possibile che eventuali modifiche introdotte nell'originale dallo Stato membro non siano state ancora riportate nelle traduzioni. La Commissione europea e l'RGE declinano ogni responsabilità per quanto riguarda le informazioni o i dati contenuti nel presente documento. Per le norme sul diritto d'autore dello Stato membro responsabile di questa pagina, si veda l'avviso legale.