Patrocinio a spese dello Stato

Italia

Contenuto fornito da
Italia

La materia in argomento è disciplinata dal D.P.R. 30 maggio 2002 n° 115 (T.U. delle disposizioni legislative e regolamentari in materia di spese di giustizia), del quale si trasmettono, in allegato, le relative norme PDF (256 Kb) it.


Articolo 14, paragrafo 2, primo trattino - I nominativi e gli indirizzi delle competenti autorità di ricezione o trasmissione

MINISTERO DELLA GIUSTIZIA

Dipartimento per gli Affari di Giustizia

Direzione Generale della Giustizia Civile

Ufficio I - affari civili internazionali - (ex ufficio II)

Via Arenula nº 70

00186 - ROMA

tel: +39 06 68852633 -2517 – 2480

fax: +39 06 68897529

e-mail: ufficio2.dgcivile.dag@giustizia.it

Articolo 14, paragrafo 2, secondo trattino - La competenza territoriale delle autorità di ricezione o trasmissione

Competenza unica nazionale del

MINISTERO DELLA GIUSTIZIA

Dipartimento per gli Affari di Giustizia

Direzione Generale della Giustizia Civile

Ufficio I - affari civili internazionali - (ex Ufficio II)

Via Arenula nº 70

00186 - ROMA

tel: +39 06 68852633 -2517 – 2480

fax: +39 06 68897529

e-mail: ufficio2.dgcivile.dag@giustizia.it

Articolo 14, paragrafo 2, terzo trattino - I mezzi a disposizione per la ricezione delle richieste

Per quanto riguarda i mezzi di comunicazione a disposizione per la ricezione delle istanze sono previste tre possibilità:

1) email:     ufficio2.dggc.dag@giustizia.it

2) Invio in plico raccomandato al seguente indirizzo:

MINISTERO DELLA GIUSTIZIA

Dipartimento per gli Affari di Giustizia

Direzione Generale della Giustizia Civile

Ufficio I – affari civili internazionali -

Via Arenula nº 70

00186 – ROMA - ITALIA

3) Trasmissione per telefax al n° 0668897529

Articolo 14, paragrafo 2, quarto trattino - Le lingue che possono essere usate per la compilazione della domanda

italiano, inglese, francese

Ultimo aggiornamento: 04/02/2019

La versione di questa pagina nella lingua nazionale è affidata allo Stato membro interessato. Le traduzioni sono effettuate a cura della Commissione europea. È possibile che eventuali modifiche introdotte nell'originale dallo Stato membro non siano state ancora riportate nelle traduzioni. La Commissione europea declina qualsiasi responsabilità per le informazioni e i dati contenuti nel documento e quelli a cui esso rimanda. Per le norme sul diritto d'autore dello Stato membro responsabile di questa pagina, si veda l'avviso legale.