Mediazione familiare

Slovenia
Contenuto fornito da
European Judicial Network
Rete giudiziaria europea (in materia civile e commerciale)

La mediazione in Slovenia è regolata dalla Legge in materia civile e commerciale (ZMCGZ, Uradni list RS, št.56/08) e ai sensi dell’articolo 2, primo comma, viene svolta in controversie in materia di diritto di famiglia relativamente a questioni sulle quali le parti possono accordarsi liberamente e concludere transazioni. Inoltre, la legge sulla risoluzione alternativa delle controversie (ZARSS, Uradni list RS, št. 97/09 in 40/12 - ZUJF), si applica alle relazioni familiari e in base a tale legge il giudice deve permettere la mediazione tra le parti per risolvere una controversia.

All’articolo 22, primo comma, della ZARSS è previsto che la mediazione per le controversie relative alle relazioni tra genitori e figli sia gratuita in quanto le spese per l’opera del mediatore e i costi per gli spostamenti siano a carico dell’organo giurisdizionale e non delle parti. Ciò inoltre si applica ai casi in cui la mediazione, insieme alle dispute relative alla relazione tra genitori e figli, tratta della risoluzione della comunione dei beni tra coniugi.

Ai sensi dell’articolo 2 delle Norme sui mediatori nei programmi giudiziari (Uradni list RS, št. 22/10 in 35/13) il giudice che gestisce l’elenco dei mediatori ai sensi della ZARSS decide, in linea con le esigenze del programma, il numero massimo di mediatori che possono far parte dell’elenco in un determinato settore. Relativamente alla mediazione su questioni di diritto di famiglia (per quanto riguarda i mediatori presenti nell’elenco) il giudice deve verificare il fatto che la mediazione in controversie relative alle relazioni tra genitori e figli possa essere svolta da due mediatori, uno dei quali deve aver superato l’esame di abilitazione da avvocato, mentre l’altro deve dimostrare la sua competenza ed esperienza nel settore della psicologia o in un altro settore analogo.

Le nostre leggi non contengono altre norme che riguardano la mediazione per questioni di diritto di famiglia. Il nuovo codice sul diritto di famiglia dovrebbe trattare la mediazione per tali questioni più dettagliatamente.

L’elenco dei mediatori per settori e per singoli organi giurisdizionali è accessibile sul sito web delle singole autorità giudiziarie, nonché sul sito web del Ministero della Giustizia, che gestisce il registro centrale dei mediatori che partecipano ai programmi organizzati dalle autorità giudiziarie ai sensi della ZARSS.

Link web correlati:

Informazioni generali sulla mediazione (non esiste un link a parte per la mediazione nel diritto di famiglia)

Registro centrale dei mediatori

Ultimo aggiornamento: 23/03/2018

La versione di questa pagina nella lingua nazionale è affidata al rispettivo punto di contatto della Rete giudiziaria europea (RGE). Le traduzioni sono effettuate a cura della Commissione europea. È possibile che eventuali modifiche introdotte nell'originale dallo Stato membro non siano state ancora riportate nelle traduzioni. La Commissione europea e l'RGE declinano ogni responsabilità per quanto riguarda le informazioni o i dati contenuti nel presente documento. Per le norme sul diritto d'autore dello Stato membro responsabile di questa pagina, si veda l'avviso legale.

Commenti

Usa il formulario qui di seguito per condividere i tuoi commenti e le tue osservazioni sul nostro nuovo sito web