Obbligazioni alimentari

Germania

Contenuto fornito da
Germania

RICERCA TRIBUNALI COMPETENTI

Lo strumento di ricerca seguente aiuterà a identificare i tribunali/le autorità competenti per uno strumento giuridico europeo specifico. Attenzione: nonostante gli sforzi compiuti per verificare l'accuratezza dei risultati, in casi eccezionali non è stato possibile attribuire la competenza.

Germania

Diritto di famiglia - obbligazioni alimentari


*campo obbligatorio

Articolo 71, paragrafo 1, lettera a) - Autorità giurisdizionali competenti a trattare le domande intese a ottenere la dichiarazione di esecutività e i ricorsi avverso le decisioni su tali domande

Le decisioni relative alle istanze di dichiarazione di riconoscimento o di dichiarazione di esecutività, conformemente all'articolo 27 del regolamento (CE) n. 4/2009, sono emesse dal giudice di famiglia del tribunale locale (Amtsgericht) presso il tribunale regionale superiore (Oberlandesgericht) nel cui distretto risiede abitualmente la persona contro la quale è presentata l’istanza o viene richiesta l’esecuzione (concentrazione delle competenze). Le decisioni relative alla circoscrizione del tribunale regionale superiore di Berlino (il cosiddetto Kammergericht) sono di competenza del tribunale locale (Amtsgericht) di Pankow- Weißensee.

Se il procedimento riguarda l’esecuzione di un atto notarile, tale atto può essere dichiarato esecutivo da un notaio.

Ai sensi dell’articolo 32 del regolamento (CE) n. 4/2009, contro la decisione notificata in prima istanza nel procedimento relativo alla dichiarazione di esecutività è possibile presentare un ricorso (Beschwerde). È competente a pronunciarsi in appello il tribunale regionale superiore (Oberlandesgericht). Il ricorso deve essere presentato dinanzi all’organo giurisdizionale che ha emesso la decisione.

Articolo 71, paragrafo 1, lettera b) - Mezzi di impugnazione

Il procedimento di ricorso previsto all’articolo 33 del regolamento (CE) n. 4/2009 è un ricorso per motivo di diritto (Rechtsbeschwerde). Autorità competente è la corte federale di giustizia (Bundesgerichtshof). Il ricorso per motivo di diritto deve essere presentato entro un mese dalla notifica della decisione del tribunale d’appello.

Articolo 71, paragrafo 1, lettera c) - Procedura di riesame

Il procedimento di riesame previsto dall’articolo 19 del regolamento (CE) n. 4/2009 è di competenza dell’organo giurisdizionale che ha emesso la decisione. Se sono soddisfatte le condizioni di cui all’articolo 19, trovano applicazione le disposizioni relative al procedimento in contumacia (articoli da 343 a 346 del codice di procedura civile - Zivilprozessordnung [ZPO]). Se le condizioni di cui all’articolo 19 non sono soddisfatte, il giudice respinge la domanda mediante decisione. Tale decisione può essere resa senza procedura orale.

Articolo 71, paragrafo 1, lettera d) - Autorità centrali

L’autorità centrale ai sensi dell’articolo 49 del regolamento (CE) n. 4/2009 è il Bundesamt für Justiz (ministero federale della giustizia), al seguente indirizzo:

Bundesamt für Justiz

D - 53094 Bonn

Nella sua funzione di autorità centrale il Bundesamt für Justiz può essere contattato per telefono, fax o posta elettronica.

Telefono:

numero nazionale: 0228/99 4 10- 5534, 5869 o 5549

numero internazionale: +49/228/99 4 10- 5534, 5869 o 5549

Fax:

numero nazionale: 0228/99 4 10-5202

numero internazionale: +49/228/99 4 10-5202

E-mail: auslandsunterhalt@bfj.bund.de

Articolo 71, paragrafo 1, lettera f) - Autorità competenti in materia di esecuzione

Per le domande ai sensi dell’articolo 21 del regolamento relative alle obbligazioni alimentari, l’organo giurisdizionale competente in materia di esecuzione è il tribunale locale (Amtsgericht). Il tribunale locale territorialmente competente è quello nella cui circoscrizione la procedura di esecuzione si svolge o si è svolta.

Articolo 71, paragrafo 1, lettera g) - Lingue accettate per la traduzione dei documenti

Per la traduzione dei documenti di cui agli articoli 20, 28 e 40 è ammessa solo la lingua tedesca.

Articolo 71, paragrafo 1, lettera h) - Lingue accettate dalle autorità centrali per la comunicazione con le altre autorità centrali

Le comunicazioni tra il Bundesamt für Justiz, in quanto autorità centrale, e un’altra autorità centrale (articolo 59, paragrafo 3, del regolamento (CE) 4/2009) possono effettuarsi in inglese, se le autorità centrali interessate hanno convenuto in tal senso.

Ultimo aggiornamento: 12/09/2018

La versione di questa pagina nella lingua nazionale è affidata allo Stato membro interessato. Le traduzioni sono effettuate a cura della Commissione europea. È possibile che eventuali modifiche introdotte nell'originale dallo Stato membro non siano state ancora riportate nelle traduzioni. La Commissione europea declina qualsiasi responsabilità per le informazioni e i dati contenuti nel documento e quelli a cui esso rimanda. Per le norme sul diritto d'autore dello Stato membro responsabile di questa pagina, si veda l'avviso legale.

Commenti

Usa il formulario qui di seguito per condividere i tuoi commenti e le tue osservazioni sul nostro nuovo sito web