Apparecchiature nei paesi dell'UE

Gli organi giurisdizionali degli Stati membri possiedono le apparecchiature necessarie per le videoconferenze, sia nelle aule di udienza che nei locali adibiti ad escutere testimoni o a esaminare consulenti tecnici.

Per permettere a giudici, procuratori e al personale delle cancellerie di consultare più facilmente le informazioni pratiche necessarie ad effettuare un’audizione mediante videoconferenza, nei casi di un procedimento transfrontaliero, i ministeri della giustizia degli Stati membri hanno fornito informazioni sulla localizzazione e sul tipo di apparecchiature per videoconferenze disponibili negli organi giurisdizionali. Per maggiori informazioni cliccare sulla bandiera del paese desiderato. Le apparecchiature installate nei ministeri o nelle carceri non sono indicate.

Ultimo aggiornamento: 06/10/2020

Questa pagina è a cura della Commissione europea. Le informazioni contenute in questa pagina non riflettono necessariamente il parere ufficiale della Commissione europea. La Commissione declina ogni responsabilità per quanto riguarda le informazioni o i dati contenuti nel presente documento. Si rinvia all'avviso legale per quanto riguarda le norme sul copyright per le pagine europee.
La Commissione sta aggiornando alcuni contenuti del sito alla luce dell'uscita del Regno Unito dall'Unione europea. L'eventuale presenza di contenuti che non riflettono tale uscita non è intenzionale e sarà corretta.