Tipi di professioni giuridiche

Ungheria

Questa pagina contiene informazioni generali sulle professioni giuridiche in Ungheria. Professioni giuridiche – introduzione Pubblico ministero Giudice Avvocati Notai Altre professioni giuridiche

Contenuto fornito da
Ungheria

Professioni giuridiche – introduzione

Questa sezione contiene informazioni generali sulle professioni giuridiche in Ungheria con informazioni su pubblici ministeri, giudici, avvocati, consulenti legali, notai e ufficiali giudiziari.

In Ungheria le figure professionali del settore legale (avvocati, notai e ufficiali giudiziari), pur esercitando le loro funzioni in modo indipendente, sono organizzate in un sistema di ordini cui è affidato il compito di disciplinare la relativa categoria professionale. L'appartenenza a un ordine costituisce il requisito fondamentale per lo svolgimento dell'attività e gli ordini hanno il diritto di esercitare un controllo sui loro iscritti volto ad assicurare che i professionisti prestino servizi di livello adeguato.

Ügyész (pubblico ministero)

Organizzazione

Le norme costituzionali ungheresi sanciscono che l'Ügyészség (Ufficio del pubblico ministero) esercita i diritti previsti dalla legge connessi alle indagini preliminari, promuove l'azione penale nei procedimenti giudiziari e verifica la legittimità delle misure penali.

L'Ügyészség contribuisce ad assicurare il rispetto della legge da parte di qualsiasi soggetto e, in caso di violazione della stessa, agisce per il ripristino e il mantenimento della legalità, nei casi e secondo le modalità specificati dalla legge.

L'Ügyészség è un'organizzazione centrale diretta dal legfőbb ügyész (Procuratore generale), che risponde al Parlamento. I pubblici ministeri sono nominati e rimossi dal legfőbb ügyész.

La loro nomina è inizialmente triennale ed è successivamente prorogata a tempo indeterminato.

Le regolamentazioni relative all'Ügyészség sono stabilite per legge.

Ruolo e funzioni

I compiti, le responsabilità e lo status giuridico dei pubblici ministeri sono disciplinati dalla legge. L'Ügyészség (ufficio del pubblico ministero) è un organo uniforme e tutti i pubblici ministeri godono del medesimo status giuridico.

L'Ügyészség svolge le seguenti mansioni:

  • conduce le indagini nei casi previsti dal diritto di procedura penale;
  • controlla che le indagini siano svolte in conformità alle disposizioni di legge pertinenti;
  • esercita altre funzioni connesse alle indagini;
  • formula e presenta l'imputazione e promuove l'azione nei procedimenti penali, esercita il diritto di impugnazione previsto dalla legge;
  • controlla che le pene siano eseguite in conformità alle disposizioni di legge pertinenti;
  • interviene in altri procedimenti in materia di diritto commerciale, amministrativo, civile e del lavoro: interviene inoltre nei procedimenti disciplinati dal polgári perrendtartás (codice di procedura civile) se un soggetto non è in grado di difendere i propri diritti per qualsivoglia motivo;
  • nel quadro dell'általános törvényességi felügyelet (controllo generale della legalità), assicura il rispetto della legge;
  • nel quadro dell'általános törvényességi felügyelet (controllo generale della legalità), assicura il rispetto della legge;
  • avvia le necessarie misure di tutela a favore dei minori vittime di reati;
  • assolve i compiti derivanti da obblighi internazionali, in particolare, l'assistenza legale;
  • assolve i compiti connessi a Eurojust - contribuisce ad assicurare che tutte le organizzazioni sociali, tutti gli organi di governo e tutti i cittadini osservino le leggi e, in caso di violazione delle stesse, agisce per il ripristino e il mantenimento della legalità.

Banche dati giuridiche

Per maggiori informazioni si rimanda al sito Internet del Magyar Köztársaság Ügyészsége (Ufficio del pubblico ministero della Repubblica di Ungheria)

Giudice

Organizzazione

Ai sensi della Costituzione, i giudici sono indipendenti, decidono sulla base della legge e in accordo con le loro convinzioni e non possono essere influenzati né ricevere istruzioni nell'esercizio delle loro funzioni.

Il diritto di nominare i giudici spetta al köztársasági elnök (presidente della Repubblica di Ungheria).

Per essere nominati giudici occorre soddisfare i requisiti specificati di seguito:

  • essere cittadino ungherese;
  • non avere precedenti penali;
  • godere del diritto di voto;
  • essere in possesso di un diploma universitario in giurisprudenza;
  • aver superato il szakvizsgával rendelkezik (esame di Stato per l'abilitazione alla professione);
  • presentare la dichiarazione relativa alla situazione patrimoniale prescritta dalla legge; e
  • aver prestato almeno un anno di servizio in qualità di bírósági titkár (cancelliere giudiziario), di ügyészségi titkár (procuratore distrettuale) oppure di giudice della Corte costituzionale, giudice militare, pubblico ministero, notaio, avvocato o consulente legale o aver occupato una posizione presso un központi közigazgatási szerv (agenzia amministrativa centrale) per la quale sia richiesto un esame di abilitazione professionale.

Ülnök (giudici onorari)

Ai sensi delle norme costituzionali, nei procedimenti giudiziari è ammessa anche la partecipazione dei nem hivatásos bíró/ülnök (giudici onorari).

I candidati non devono avere precedenti penali, devono godere del diritto di voto, essere cittadini ungheresi e aver compiuto i 30 anni di età. Oltre a questi requisiti, i katonai ülnök (giudici onorari militari) devono essere arruolati nel corpo professionale del Magyar Honvédség (esercito ungherese) o prestare servizio presso le autorità di polizia.

I giudici assessori sono eletti con mandato quadriennale.

Nei procedimenti penali, gli helyi bíróságok (tribunali locali) sono composti da un hivatásos bíró (giudice togato) e da due giudici assessori, se il reato in questione è punibile con una condanna ad almeno otto anni di reclusione. Il megyei bíróság (tribunale provinciale), in qualità di giudice di primo grado, può esaminare le cause riunendosi in un tanács (collegio) composto da un giudice togato e da due giudici onorari.

Nei procedimenti civili, un collegio composto da un giudice togato e da due giudici onorari può riunirsi nei casi previsti dalla legge.

Bírósági fogalmazó (cancellieri), bírósági titkár (assistenti giudiziari)

I laureati in giurisprudenza sono impiegati nei tribunali nel ruolo di bírósági fogalmazó (cancelliere giudiziario) o assistenti giudiziari al fine di acquisire le conoscenze e competenze necessarie per la futura carriera di giudice. Essi possono svolgere la funzione di giudice solo nei procedimenti e alle condizioni stabilite dalla legge.

Per le schede informative sugli operatori giudiziari si rimanda ai seguenti link:

  1. tisztviselők (funzionari) (287 KB)
  2. bírósági fogalmazó(289 KB)
  3. bírósági titkár(286 KB)
  4. fizikai dolgozók (lavoratori manuali)(280 KB)

Ügyvéd (avvocati)

Ügyvéd (avvocati)

Nell'esercizio della professione, gli ügyvéd (avvocati) assistono i loro clienti nell'esercizio dei diritti e nell'adempimento degli obblighi. Gli ügyvéd possono assumere la rappresentanza in giudizio dei loro assistiti in tutte le cause e dinanzi a qualsiasi autorità. Nell'esercizio della loro attività professionale gli avvocati sono indipendenti, il che significa che non possono ricevere direttive né assumersi responsabilità che potrebbero comprometterne l'indipendenza.

Le attività retribuite che possono essere svolte unicamente da avvocati sono:

  • la rappresentanza e la difesa nelle cause penali;
  • la consulenza legale;
  • la preparazione e la redazione di atti giuridici;
  • la gestione di denaro e di valori in deposito in relazione alle attività summenzionate.

Benché tali attività non rientrino esclusivamente nell'ambito di competenza degli avvocati, in considerazione delle esigenze della vita economica attuale gli avvocati possono prestare anche altri servizi, tra cui la consulenza fiscale, l'intermediazione immobiliare oppure il peren kívüli közvetítés (mediazione stragiudiziale).

La professione di avvocato può essere svolta da chiunque sia stato ammesso alla kamara (Ordine degli avvocati) e abbia prestato il relativo ügyvédi eskü (giuramento).

I requisiti per l'iscrizione all'Ordine sono i seguenti:

  • cittadinanza di uno Stato membro dello Spazio economico europeo (Európai Gazdasági Térség);
  • assenza di precedenti penali;
  • possesso di un diploma universitario e superamento dello jogi szakvizsga (esame ungherese di abilitazione alla professione forense);
  • stipula di una polizza di responsabilità civile professionale e disponibilità di locali idonei ad essere adibiti a uso ufficio.

Gli avvocati degli Stati membri dell'Unione europea possono esercitare la loro professione in Ungheria in tre modi fondamentali: come prestatori di servizi ad hoc, su base continuativa e come iscritti all'Ordine degli avvocati. I prestatori di servizi ad hoc sono tenuti a notificare i loro servizi all'ügyvédi kamara (Ordine degli avvocati) del luogo di espletamento dei servizi; coloro che invece intendono svolgere la professione di avvocato su base continuativa devono iscriversi all'Ordine degli avvocati pertinente.

Gli európai közösségi ügyvéd (avvocati dell'Unione europea) iscritti all'albo possono richiedere l'iscrizione all'Ordine se sono in possesso dei requisiti previsti dalla legge [per esempio, il superamento del periodo di pratica forense prescritto dalla legge, la dimostrazione della loro conoscenza del diritto ungherese (oltre al diritto dell'Unione europea), una conoscenza adeguata della lingua ungherese necessaria per lo svolgimento dell'attività, ecc.].

Gli avvocati dell'Unione europea ammessi all'Ordine possono utilizzare il titolo professionale di ügyvédi cím (avvocato) e sono soggetti alle stesse regole che si applicano agli avvocati ungheresi.

Gli avvocati hanno un obbligo di riservatezza con riferimento a tutti i fatti e a tutte le informazioni di cui vengono a conoscenza nell'esercizio della loro professione.

Di norma, il compenso è oggetto di un libero accordo tra l'avvocato e il suo assistito. L'onorario degli avvocati è regolamentato solo se essi operano in qualità di kirendelt védő (difensori d'ufficio) in un procedimento giudiziario.

Banche dati giuridiche

Maggiori informazioni si possono reperire sul sito Internet del Magyar Ügyvédi Kamara (Ordine degli avvocati ungheresi).

Jogtanácsos (consulenti legali)

Il compito fondamentale degli jogtanácsos (consulenti legali) è facilitare il funzionamento dell'organizzazione presso la quale operano. I consulenti legali assumono la rappresentanza in giudizio all'interno di tale organizzazione, forniscono consulenza legale; preparano ricorsi, contratti e altri atti; e partecipano all'organizzazione dell'attività legale. Di norma, a differenza degli avvocati, svolgono le loro funzioni (che non sono così ampie come quelle degli avvocati) in qualità di lavoratori dipendenti. La retribuzione dei consulenti legali è fissata sulla base della normativa in materia di lavoro dipendente.

Possono diventare consulenti legali tutti coloro che sono iscritti nel registro tenuto presso i tribunali provinciali e a Budapest presso il Fővárosi Bíróság (Tribunale municipale di Budapest). I candidati devono:

  • essere cittadini di uno degli Stati membri firmatari dell'accordo sullo Spazio economico europeo (az Európai Gazdasági Térségről szóló megállapodás);
  • non avere precedenti penali;
  • essere in possesso di un diploma universitario;
  • aver superato l'esame ungherese di abilitazione alla professione forense; e
  • essere iscritti al registro.

In determinati casi l'az igazságügyért felelős miniszter (ministro della Giustizia) può concedere una deroga alla condizione relativa alla cittadinanza.

Közjegyző (notai)

Il közjegyző (notaio), nell'esercizio dei poteri conferitigli dalla legge, partecipa ufficialmente all'amministrazione della giustizia in quanto parte integrante del sistema giudiziario dello Stato.

Lo scopo della sua attività è prevenire l'insorgere di controversie giuridiche. I notai possono esercitare la professione solamente se iscritti al Közjegyzői Kamara (Ordine dei notai). Secondo la legge, essi sono nominati dal ministro della Giustizia e assegnati ad una determinata sede per un periodo di tempo indeterminato.

I notai devono essere in possesso di una polizza di responsabilità civile durante lo svolgimento della loro attività professionale.

Tra le attività che rientrano nella competenza esclusiva dei notai si annoverano la registrazione in atti pubblici (közokirat) di transazioni giuridiche, dichiarazioni e fatti. Un compito tradizionale dei notai consiste nell'occuparsi di procedimenti successori e altri procedimenti stragiudiziali. Un'altra importante attività svolta dai notai è la tenuta dei registri dei pegni e dei pignoramenti immobiliari, nonché la gestione dei depositi, nel cui ambito i notai ricevono denaro, valori e titoli sulla base dell'autorizzazione loro concessa dalle parti interessate, allo scopo di trasmetterli agli aventi diritto.

L'onorario dei notai, il cui importo è stabilito dalla legge, tiene conto della durata, complessità e responsabilità che le attività svolte dal notaio comportano. In casi eccezionali (ovvero riguardanti casi complessi che implicano un livello di preparazione più elevato) l'onorario può discostarsi dall'importo di norma previsto. Se è possibile quantificare il valore dell'oggetto dell'attività del notaio, l'onorario è fissato sulla base di detto valore. In caso contrario, l'onorario del notaio è determinato sulla base del tempo dedicato all'attività svolta. Il costo dell'autenticazione delle copie di atti da parte dei notai è fisso. Il costo dell'autenticazione delle copie di atti da parte dei notai è fisso.

Poiché la cittadinanza ungherese costituisce un requisito fondamentale per l'esercizio della professione di giudice, pubblico ministero, cancelliere, ufficiale giudiziario e notaio, i cittadini stranieri non possono essere nominati a ricoprire queste cariche in Ungheria.

Banche dati giuridiche

Maggiori informazioni si possono reperire sul sito Internet del Magyar Országos Közjegyzői Kamara (Consiglio nazionale dei notai ungheresi).

Altre professioni giuridiche

Bírósági végrehajtó (ufficiali giudiziari)

Gli önálló bírósági végrehajtó (ufficiali giudiziari indipendenti) e i megyei bírósági végrehajtó (ufficiali giudiziari dei tribunali provinciali) sono incaricati dell'attuazione delle misure esecutive.

Di norma, i crediti accertati nelle bírósági határozat (sentenze) rese in cause civili vengono riscossi dagli ufficiali giudiziari indipendenti. Essi sono nominati dal ministro della Giustizia e assegnati a un determinato helyi bíróság (tribunale locale) in uno specifico territorio di competenza.

Gli ufficiali giudiziari indipendenti non sono impiegati statali; il loro reddito è costituito dalle somme versate dai clienti a titolo di compenso per l'attività svolta.

Essi svolgono le seguenti attività:

  • l'esecuzione si fonda su un végrehajtási lap (titolo esecutivo) emesso dal tribunale;
  • l'esecuzione si fonda su un végrehajtási záradék (documento con forza esecutiva) emesso dal tribunale;
  • l'esecuzione si fonda su un végrehajtást elrendelő, un letiltó, un átutalási végzés (rispettivamente, un provvedimento giudiziale, un provvedimento di limitazione dell'esecuzione o un'ordinanza di trasferimento) o su un közvetlen bírósági felhívás (dichiarazione di notificazione giudiziaria diretta ).

Gli ufficiali giudiziari dei tribunali regionali operano presso i tribunali regionali e la Fővárosi Törvényszék (Tribunale regionale della capitale - Budapest). Essi vengono nominati dal giudice che presiede il tribunale regionale per un periodo di tempo indeterminato e sono assegnati a un determinato tribunale regionale. Il concorso per un posto di bírósági végrehajtók (ufficiale giudiziario) presso un tribunale regionale è annunciato dal giudice che presiede il tribunale regionale. Il bírósági végrehajtók presso un tribunale regionale è l'addetto all'ufficio giudiziario impiegato presso il tribunale regionale, che riceve un'indennità basata su questo rapporto di lavoro.

I bírósági végrehajtó dei tribunali regionali si occupano della riscossione dei "crediti giudiziali" (quando il legittimo titolare è lo Stato); per "crediti giudiziali" si intendono i costi dei procedimenti penali o civili anticipati dallo Stato. Il recupero delle spese dei procedimenti penali, la confisca di beni e l'esecuzione di altre sanzioni di natura pecuniaria rientrano tra i compiti del megyei bírósági végrehajtók. Gli assegni alimentari ai minori anticipatamente versati dal tribunale sono considerati crediti giudiziali e ricadono anch'essi nell'ambito di competenza del megyei bírósági végrehajtók. Inoltre, i bírósági végrehajtó dei tribunali regionali svolgono la loro attività di esecuzione, se il legittimo titolare del credito è il tribunale, anche presso l'Országos Igazságszolgáltatási Tanács (Consiglio nazionale di giustizia), l'Országos IBírósági Hivatalt (l'Ufficio giudiziario nazionale), il ministero della Giustizia, un istituto di esperti giudiziari o lo stato.

La competenza territoriale dell'ufficiale giudiziario coincide con quella del tribunale cui è assegnato.

Banche dati giuridiche

Maggiori informazioni si possono reperire sul sito Internet del Magyar Bírósági Végrehajtói Kamara (Associazione nazionale degli ufficiali giudiziari ungheresi).

Organizzazioni che offrono servizi legali gratuiti

I consultori giuridici operano nelle università e in alcune organizzazioni non governative nazionali e internazionali attive nel settore.

Link correlati

A Magyar Országos Közjegyzői Kamara honlapja (sito Internet del Consiglio nazionale dei notai ungheresi)

A Magyar Bírósági Végrehajtói Kamara honlapja (sito Internet dell'Associazione nazionale degli ufficiali giudiziari ungheresi)

A Magyar Köztársaság Ügyészségének honlapja (sito Internet dell'Ufficio del pubblico ministero della Repubblica di Ungheria)

A Magyar Ügyvédi Kamara honlapja (sito Internet dell'Ordine degli avvocati ungheresi)

Ultimo aggiornamento: 15/02/2017

La versione di questa pagina nella lingua nazionale è affidata allo Stato membro interessato. Le traduzioni sono effettuate a cura della Commissione europea. È possibile che eventuali modifiche introdotte nell'originale dallo Stato membro non siano state ancora riportate nelle traduzioni. La Commissione europea declina qualsiasi responsabilità per le informazioni e i dati contenuti nel documento e quelli a cui esso rimanda. Per le norme sul diritto d'autore dello Stato membro responsabile di questa pagina, si veda l'avviso legale.

Commenti

Usa il formulario qui di seguito per condividere i tuoi commenti e le tue osservazioni sul nostro nuovo sito web