Tipi di professioni giuridiche

Grecia

Questa sezione fornisce informazioni sull'organizzazione delle professioni giuridiche in Grecia. Pubblico ministero Giudice Avvocato Consulente legale (solicitor) Notaio Ufficiale giudiziario Cancelliere

Contenuto fornito da
Grecia

Pubblico ministero

Organizzazione

In quanto autorità giudiziarie, gli uffici del pubblico ministero (εισαγγελίες) appartengono al settore giudiziario del governo e partecipano all'amministrazione della giustizia. I pubblici ministeri (εισαγγελείς) godono di indipendenza operativa e personale.

Presso ogni organo giudiziario, fatta eccezione per i tribunali penali distrettuali (πταισματοδικεία) si trova un Ufficio del pubblico ministero che opera come autorità giudiziaria indipendente, le cui funzioni consistono fondamentalmente nell'attività di istruttoria del processo penale. Il compito principale del pubblico ministero consiste nell'avviare l'azione penale, nel sovrintendere alle indagini preliminari e nel presentare ricorsi.

In Grecia, i pubblici ministeri si occupano di tutti i procedimenti penali indipendentemente dalla materia.

Le condizioni generali delle funzioni del pubblico ministero sono disciplinate dal ministero della Giustizia, della Trasparenza e dei Diritti umani.

Non esistono appositi siti Internet dedicati ai pubblici ministeri. Per informazioni sulle loro condizioni di servizio occorre rivolgersi al ministero della Giustizia, della Trasparenza e dei Diritti umani.

Ruolo e funzioni principali

Il pubblico ministero è incaricato di:

a) eseguire indagini preliminari;

b) avviare procedimenti;

c) interrogare persone coinvolte nel caso;

d) monitorare l'azione delle forze dell'ordine per quanto riguarda la prevenzione e la repressione dei reati;

e) presentare proposte ai consigli giudiziari e agli organi giudiziari;

f) proporre appelli;

g) eseguire le sentenze penali e dare assistenza per eseguire le ordinanze;

h) monitorare le prigioni

ed eseguire tutte le altre azioni previste dalla legge.

I pubblici ministeri sono sottoposti al controllo dei giudici della Suprema Corte e dei pubblici ministeri più anziani, come stabilito dalla legge.

Giudice

Organizzazione

La giustizia è amministrata da organi giudiziari composti da giudici ordinari (τακτικοί δικαστές) che sono indipendenti dal punto di vista operativo e personale.

Nell'esercizio delle loro funzioni i giudici (δικαστές) sono sottoposti soltanto alla Costituzione e alle leggi e non possono essere obbligati a conformarsi a disposizioni che violano la Costituzione.

I giudici ordinari sono sottoposti al controllo dei giudici di grado più elevato e del pubblico ministero e dai procuratori e viceprocuratori (Αντεισαγγελείς) della Suprema Corte (Άρειος Πάγος), come stabilito dalla legge.

Il ministero della Giustizia, della trasparenza e dei Diritti umani è responsabile delle condizioni di servizio dei giudici.

Non esistono appositi siti Internet dedicati ai giudici. Per informazioni sulle loro condizioni di servizio occorre rivolgersi al ministero della Giustizia, della Trasparenza e dei Diritti umani.

Organizzazione della professione giuridica: avvocati

Avvocato (barrister)

In Grecia gli avvocati (δικηγόροι) sono pubblici ufficiali non stipendiati (non sono quindi dipendenti dello Stato) e non occorre che siano specializzati in una particolare materia giuridica.

Il ministero della Giustizia, della trasparenza e dei diritti umani è responsabile per le condizioni di servizio della professione di avvocato.

Esistono 63 consigli dell'ordine degli avvocati (δικηγορικοί σύλλογοι) in Grecia - istituiti presso ciascun tribunale di primo grado (πρωτοδικείο).

Il ministero della Giustizia, della Trasparenza e dei Diritti umani ha il compito di monitorare tutti i consigli dell'Ordine nel paese.

Banche dati giuridiche

Informazioni sono disponibili sul sito Internet dell'Ordine degli avvocati di Atene (Δικηγορικός Σύλλογος), ma la consultazione è riservata agli iscritti all'Ordine degli avvocati.

Consulente legale (solicitor)

In Grecia gli avvocati sono anche consulenti legali (νομικοί σύμβουλοι).

Banche dati giuridiche

Informazioni sono disponibili sul sito Internet dell'Ordine degli avvocati di Atene (Δικηγορικός Σύλλογος), ma la consultazione è riservata agli iscritti all'Ordine degli avvocati.

Notaio

In Grecia i notai (συμβολαιογράφοι) sono pubblici ufficiali non stipendiati (non sono quindi dipendenti dello Stato). Le loro funzioni sono le seguenti: preparare e conservare raccomandazioni giuridiche scritte e atti pubblici sotto forma di dichiarazioni rilasciate dalle parti interessate quando tali documenti sono previsti dalla legge o quando le parti intendono rendere dichiarazioni pubbliche.

In Grecia i notai non sono specializzati in alcuna materia.

Per decreto presidenziale c'è almeno un posto da notaio nella sede di ogni distretto del tribunale civile (ειρηνοδικείο).

Il ministro della giustizia è responsabile per le condizioni di servizio dei notai.

La disciplina della professione spetta alle associazioni dei notai (συμβολαιογραφικοί σύλλογοι, nel paese se ne contano nove) che operano nelle sedi delle corti d'appello (εφετεία).

Le associazioni notarili sono supervisionate dal ministero della Giustizia, della Trasparenza e dei Diritti umani.

Informazioni sui notai possono essere consultate sul sito Internet dell'Associazione greca dei notai (Συντονιστική Επιτροπή Συμβολαιογραφικών Συλλόγων Ελλάδας) e sul sito dell'Elenco europeo dei Notai Consiglio dei notai dell'Unione europea (CNUE)

Altre professioni giuridiche

Ufficiale giudiziario (Δικαστικoi eπιμελητες)

Gli ufficiali giudiziari (δικαστικοί επιμελητές) sono pubblici ufficiali non stipendiati (non sono quindi dipendenti dello Stato).

Funzioni degli ufficiali giudiziari:

a) notifica di atti giudiziali e stragiudiziali;

b) esecuzioni nell'ambito di procedimenti esecutivi, ai sensi dell'articolo 904, secondo comma, del Codice di procedura civile, cioè: a) sentenze definitive e sentenze passate in giudicato o dichiarate provvisoriamente esecutive da un giudice greco, b) lodi arbitrali, c) verbali degli organi giurisdizionali greci che contengono una conciliazione o riguardano le spese di giudizio, d) documenti notarili e) ordini di pagamento ed espulsione formulati da giudici greci, f) atti stranieri dichiarati esecutivi e g) ordini e atti giuridicamente riconosciuti come esecutivi e

c) ogni altra funzione stabilita dalla legge.

Il ministero della Giustizia, della Trasparenza e dei Diritti umani è responsabile delle condizioni di servizio degli ufficiali giudiziari.

La disciplina della professione spetta alle associazioni degli ufficiali giudiziari (σύλλογοι δικαστικών επιμελητών) (in Grecia se ne contano otto).

Cancelliere (Δικαστικoi υπάλληλοι)

Il ministero della Giustizia, della trasparenza e dei diritti umani è responsabile delle condizioni di servizio dei cancellieri e degli impiegati delle cancellerie e degli organi giurisdizionali greci.

Ufficiale giudiziario PDF (378 Kb) en

Cancelliere PDF (379 Kb) en

Link collegati

Δικηγορικός Σύλλογος Αθηνών (Ordine degli avvocati di Atene)

Δικηγορικός Σύλλογος Πειραιά (Ordine degli avvocati del Pireo)

Υπουργείο Δικαιοσύνης, Διαφάνειας και Ανθρωπίνων Δικαιωμάτων (Ministero greco della giustizia, della Trasparenza e dei Diritti dell'uomo)

Συντονιστική Επιτροπή Συμβολαιογραφικών Συλλόγων Ελλάδας (Associazione greca dei notai)

Συμβολαιογράφικός Σύλλογος Εφετείού Θεσσαλονίκης (Associazione dei notai di Salonicco)

Ultimo aggiornamento: 02/07/2019

La versione di questa pagina nella lingua nazionale è affidata allo Stato membro interessato. Le traduzioni sono effettuate a cura della Commissione europea. È possibile che eventuali modifiche introdotte nell'originale dallo Stato membro non siano state ancora riportate nelle traduzioni. La Commissione europea declina qualsiasi responsabilità per le informazioni e i dati contenuti nel documento e quelli a cui esso rimanda. Per le norme sul diritto d'autore dello Stato membro responsabile di questa pagina, si veda l'avviso legale.