Tribunali specializzati nazionali

La sezione che segue riguarda le giurisdizioni speciali in materia civile e penale presenti in Austria.

Giurisdizioni speciali

In linea di principio qualsiasi organo giurisdizionale ordinario si occupa di tutte le questioni in materia di giustizia civile e penale attribuite al proprio livello organizzativo (Bezirksgericht [tribunale distrettuale] od organo giurisdizionale di primo o secondo grado).

Le città austriache di dimensioni maggiori dispongono inoltre di giurisdizioni speciali:

  • cinque a Vienna, che trattano cause civili, penali, commerciali (due organi giurisdizionali) e contenziosi in materia di lavoro e assistenza sociale;
  • due a Graz, che trattano cause penali e cause di altro tipo.

Le cause in materia di lavoro consistono sostanzialmente in controversie civili concernenti rapporti di lavoro, come definito all'articolo 50 della Arbeits- und Sozialgerichtsgesetz (legge sugli organi giurisdizionali competenti in materia di lavoro e assistenza sociale). Sono disciplinate da norme procedurali proprie, simili a quelle delle cause civili ma con alcune norme speciali aggiuntive.

Le cause in materia di lavoro vengono promosse in primo grado dinanzi i Landesgerichte (tribunali regionali) oppure, a Vienna, dinanzi l'Arbeits- und Sozialgericht (organo giurisdizionale competente in materia di lavoro e assistenza sociale); in secondo grado sono proposte invece dinanzi agli Oberlandsgerichte (corti regionali superiori) mentre in terzo grado sono promosse infine dinanzi la Oberster Gerichtshof (Corte suprema). Le decisioni vengono pronunciate dai Senate (organi collegiali) dell'organo giurisdizionale competente, composti da uno o più Berufsrichter(innen) (giudici togati) e due Laienrichter(innen) (giudici laici), uno proposto dalle organizzazioni dei datori di lavoro e uno dalle organizzazioni dei lavoratori.

La procedura di ricorso nelle cause di lavoro è simile a quella che si applica nelle cause civili, tuttavia vi sono meno restrizioni in merito alle impugnazioni. Ad esempio un ricorso per una Revision (revisione di una questione di diritto) può essere promosso dinanzi la Corte suprema indipendentemente dal valore oggetto della controversia, purché la questione di diritto in esame presenti un'importanza sostanziale.

Le controversie commerciali consistono sostanzialmente in cause civili che coinvolgono un operatore commerciale, come definito all'articolo 51 della Jurisdiktionsnorm (legge sulla competenza). Tali controversie sono soggette alle norme ordinarie di procedura civile, con poche norme speciali. Quando una controversia commerciale viene esaminata da un organo collegiale in seno a un organo giurisdizionale di primo o secondo grado, un giudice laico che rappresenta gli operatori commerciali si unisce a detto organo collegiale. (Ciò non avviene nel caso della Corte suprema).

Cause in materia di cartelli, come definite nella Kartelgesetz (legge sui cartelli), sono promosse dinanzi al tribunale regionale superiore di Vienna, che funge da Kartellgericht (tribunale in materia di cartelli) di primo grado. Tale organo giurisdizionale ha competenza per l'intero paese. Le impugnazioni di sentenze del tribunale in materia di cartelli sono promosse in secondo e in ultimo grado dinanzi la Corte suprema, che funge da Kartellobergericht (Corte suprema in materia di cartelli). Le decisioni sono pronunciate dagli organi collegiali che in entrambi i gradi sono composte da uno o più giudici togati e due giudici laici qualificati. La Wirtschaftskammer Österreich (Camera austriaca federale dell'economia) e, salvo poche eccezioni, la Bundeskammer für Arbeiter und Angestellte (Camera federale dei lavoratori e degli impiegati) selezionano un giudice laico ciascuna.

Nel contesto dei Verfahren außer Streitsachen (procedimenti non contenziosi) gli organi giurisdizionali decidono in merito ad alcune questioni di diritto privato che hanno caratteristiche speciali (alcuni accordi, questioni di affidamento legale e altri casi nei quali non vi sono tipicamente due parti con interessi opposti). Tali procedimenti seguono una procedura simile a quella della giurisdizione volontaria.

Come norma generale, tali casi vengono innanzitutto decisi dai tribunali distrettuali, in secondo grado dai tribunali regionali e in ultimo grado dalla Corte suprema. In primo grado tali procedimenti vengono decisi da un Einzelrichter(in) (giudice unico) o da un Rechtspfleger(in) (funzionario dell'autorità giudiziaria specificamente qualificato). In secondo e terzo grado tali procedimenti vengono decisi da organi collegiali costituiti da tre o cinque giudici togati.

Anche la procedura di ricorso nei procedimenti non contenziosi è simile a quella applicata delle cause civili. In considerazione della natura speciale del procedimento vi sono tuttavia meno restrizioni alle impugnazioni. Esiste anche un certo margine per presentare una nuova questione in secondo grado, che vada oltre le argomentazioni e quanto già presentato dal ricorrente in primo grado.

In ragione dei numerosi e diversi tipi di casi trattati nel contesto dei procedimenti non contenziosi, vi è un'ampia varietà di norme speciali che disciplinano settori particolari.

Tribunali amministrativi

L'Austria dispone dei seguenti tribunali amministrativi:

  • nove Landesverwaltungsgerichte (tribunali amministrativi provinciali) – uno in ogni provincia;
  • due tribunali amministrativi federali: il Bundesverwaltungsgericht (tribunale amministrativo federale) e la Bundesfinanzgericht (Corte tributaria federale);
  • la Verwaltungsgerichtshof (Corte suprema amministrativa).

tribunali amministrativi si pronunciano, in particolare, in merito a impugnazioni di sentenze e atti amministrativi esenti da procedura da parte di organi amministrativi, nonché in merito a Säumnisbeschwerden (reclami concernenti la mancata azione delle autorità amministrative entro il termine stabilito).

La Corte tributaria federale si pronuncia in merito a cause di ricorso concernenti imposte e oneri pubblici (con poche eccezioni) e in materia di diritto tributario penale, a condizione che tali questioni siano gestite direttamente dalle autorità fiscali o tributarie federali. Il tribunale amministrativo federale si pronuncia innanzitutto in merito a ricorsi contro sentenze altrimenti emesse da autorità federali nel contesto dell'amministrazione federale diretta. Altrimenti, di solito, sono i tribunali amministrativi provinciali a pronunciarsi in merito a ricorsi relativi a contenziosi in materia amministrativa.

In determinate circostanze le sentenze dei tribunali amministrativi possono essere impugnate dinanzi la Corta suprema amministrativa. La Verfassungsgerichtshof (Corte costituzionale) può essere chiamata in causa nel contesto di contenziosi che comportano un certo grado di violazione costituzionale, in particolare violazioni dei diritti fondamentali.

Altre giurisdizioni speciali

La Corte costituzionale

Insieme alla Corte suprema e alla Corte suprema amministrativa, la Corte costituzionale è la terza alta corte austriaca. Come le altre due alte corti, la Corte costituzionale ha sede a Vienna e ha competenza per l'intero paese.

Il compito principale della Corte costituzionale è verificare il rispetto della costituzione e dei diritti fondamentali. È specificamente chiamata ad esaminare, su richiesta, la costituzionalità delle leggi, dei regolamenti e delle sentenze che seguono:

  • leggi federali e provinciali;
  • regolamenti emanati da organi amministrativi;
  • sentenze dei tribunali amministrativi.

Se necessario, questo organo giurisdizionale può annullare tali misure.

A differenza di altri organi giurisdizionali, la Corte costituzionale non dispone di giudici togati, ma piuttosto di Honoratiorenrichter(innen) giudici honoris causa. Si deve trattare di persone eccezionali che hanno già avuto una carriera come professionisti del diritto di successo in un'altra funzione. La maggior parte di essi esercita il proprio incarico a tempo parziale e può continuare a esercitare la professione precedente (ad esempio in qualità di giudici o professori universitari, anche se non come dipendenti pubblici, che devono essere esonerati dalle loro funzioni ufficiali). La Corte costituzionale si riunisce soltanto per le "sessioni", che solitamente si tengono quattro volte l'anno.

Banche dati giuridiche

La homepage del sito dedicato alla giustizia austriaca fornisce informazioni generali sul sistema giudiziario austriaco.

L'accesso alla banca dati è gratuito?

Sì.

Collegamenti correlati

Competenza dei giudici - Austria

Ultimo aggiornamento: 31/12/2020

La versione di questa pagina nella lingua nazionale è affidata allo Stato membro interessato. Le traduzioni sono effettuate a cura della Commissione europea. È possibile che eventuali modifiche introdotte nell'originale dallo Stato membro non siano state ancora riportate nelle traduzioni. La Commissione europea declina qualsiasi responsabilità per le informazioni e i dati contenuti nel documento e quelli a cui esso rimanda. Per le norme sul diritto d'autore dello Stato membro responsabile di questa pagina, si veda l'avviso legale.