Diritti fondamentali

Lettonia

Contenuto fornito da
Lettonia

Gli organi giurisdizionali nazionali

In Lettonia le cause civili, penali e amministrative sono trattate da organi giurisdizionali suddivisi in tre livelli: tribunali municipali o distrettuali (rajonu (pilsētu) tiesas), tribunali regionali (apgabaltiesas) e la Corte suprema (Augstākā tiesa). L'elenco degli organi giurisdizionali è disponibile cliccando qui.

Esiste inoltre la Corte costituzionale (Satversmes tiesa), che secondo la costituzione e la legge sulla Corte costituzionale (Satversmes tiesas likums) tratta le cause relative alla costituzionalità delle leggi e dei regolamenti, nonché altre questioni su cui la legge le assegna la competenza.

Conformemente alla legge sul potere giudiziario (Likums "Par tiesu varu"), i principi e le procedure per la trattazione delle cause sono stabiliti nella legge sulla Corte costituzionale, nel codice di procedura civile (Civilprocesa likums), nel codice di procedura penale e nel codice di procedura amministrativa (Administratīvā procesa likums) che regolamentano lo svolgimento delle cause, le decisioni da adottare nel corso del procedimento e alla fine dello stesso, e le procedure di esecuzione.

Organismi specializzati nella difesa dei diritti dell'uomo

L'Ufficio del difensore civico (Tiesībsarga birojs) opera in conformità alla legge sul difensore civico (Tiesībsarga likums).

Qualsiasi persona che ritenga sussistere una violazione dei diritti umani, sia propri che di un'altra persona, o una violazione dei principi della buona amministrazione, può presentare una denuncia all'Ufficio del difensore civico. La procedura per il deposito e l'esame delle denunce è regolata dalla legge sul difensore civico e dai regolamenti sull'esame delle denunce (sūdzību izskatīšanas reglaments). Tali disposizioni stabiliscono che, all'atto del deposito della denuncia, il difensore civico debba decidere se accettare o rigettare il caso (la denuncia è rigettata se non contiene informazioni sufficientemente dettagliate sulla violazione o se non rientra nell'ambito di competenza del difensore civico) e che debba notificare di conseguenza il denunciante. Il caso deve essere esaminato entro tre mesi. L'azione si conclude con un accordo tra le parti o con una raccomandazione del difensore civico. Quest'ultima non è giuridicamente vincolante.

L'articolo 13, comma 6, della legge sul difensore civico stabilisce che questi può iniziare un procedimento anche in via d'ufficio.

Contatti del difensore civico della Repubblica di Lettonia:

Baznīcas ielā 25
Riga
LV-1010

Tel.: +371 67686768
Fax: 67244074

E-mail: tiesibsargs@tiesibsargs.lv

Orario di apertura al pubblico: tutti i giorni dalle 9.00 alle 16.00.

Le consultazioni sono su appuntamento. Il servizio è gratuito.

Il difensore civico in casi riguardanti i diritti dei minori

Il difensore civico agisce conformemente alla legge sul difensore civico. Inoltre, in conformità all'articolo 652, comma 2, della legge sulla tutela dei diritti dei minori (Bērnu tiesību aizsardzības likums), l'Ufficio del difensore civico tratta anche le denunce di violazione dei diritti dei minori, con particolare riguardo alle violazioni commesse dalle autorità pubbliche statali e locali o dai loro dipendenti.

Contatti del difensore civico della Repubblica di Lettonia:

Baznīcas ielā 25
Riga
LV-1010

Tel.: +371 67686768
Fax: 67244074

E-mail: tiesibsargs@tiesibsargs.lv

Orario di apertura al pubblico: tutti i giorni dalle 9.00 alle 16.00.

Le consultazioni sono su appuntamento. Il servizio è gratuito.

L'Ispettorato nazionale per la tutela dei diritti dei minori (Valsts bērnu tiesību aizsardzības inspekcija) monitora e verifica l'applicazione delle leggi e dei regolamenti in materia di tutela dei diritti dei minori, ai sensi dell'articolo 651 della legge sulla tutela dei diritti di minori.

Contatti degli ispettori per la tutela dei diritti dei minori:

53 Ventspils iela
Riga
LV–1002

Tel.: +371 67359128, +371 67359133

Orario di apertura al pubblico: lunedì dalle 13.00 alle18.00 e giovedì dalle 8.30 alle 14.00.
Informazioni più dettagliate concernenti le domande e le denunce in materia di diritti dei minori sono disponibili cliccando qui.

Organismo per le pari opportunità

Il difensore civico opera conformemente alla legge sul difensore civico.

Contatti del difensore civico della Repubblica di Lettonia:

25 Baznīcas ielā
Riga
LV-1010

Tel.: +371 67686768
Fax: 67244074

E-mail: tiesibsargs@tiesibsargs.lv

Orario di apertura al pubblico: tutti i giorni dalle 9.00 alle 16.00.

Le consultazioni sono su appuntamento. Il servizio è gratuito.

Organismo per la protezione dei dati

L'Ispettorato nazionale per la protezione dei dati (Datu valsts inspekcija, 'DVI') vigila sulla protezione dei dati personali. Esso verifica e monitora la conformità del trattamento dei dati personali nel paese alle disposizioni della legge sulla protezione dei dati personali (Fizisko personu datu aizsardzības likums).

Ai sensi dell'articolo 5, paragrafo 3, della legge sulle domande ufficiali (Iesniegumu likums, in vigore dal 1° gennaio 2008) e dell'articolo 64 del codice di procedura amministrativa (in vigore dal 1° febbraio 2004), l'Ispettorato deve esaminare le domande o le denunce pervenutegli entro un mese dal loro ricevimento. Tale termine può essere prorogato se sono necessarie ulteriori informazioni al fine di esaminare la domanda o la denuncia.

L'Ispettorato può imporre sanzioni per le violazioni in materia di tutela dei dati personali. Le decisioni dell'Ispettorato possono essere impugnate davanti al giudice.

Contatti dell'Ispettorato nazionale per la protezione dei dati

Blaumaņa iela 11/13-15.
Riga
LV-1011

Tel.: +371 67223131
E-mail: info@dvi.gov.lv

Ricevimento su appuntamento.

Il personale è disponibile per consultazioni telefoniche nei giorni feriali dalle 14.00 alle 16.00.

Altri organismi speciali

Il Centro lettone per i diritti dell'uomo (Latvijas cilvēktiesību centrs, LCC) è un'organizzazione non governativa indipendente che si occupa dell'educazione ai diritti umani, della ricerca in tale ambito e delle questioni di relazioni internazionali. I suoi settori di attività comprendono l'integrazione sociale, la tolleranza e la non discriminazione, gli istituti penitenziari, la consulenza legale, la tutela degli interessi dei malati mentali e la prevenzione della discriminazione nei loro confronti, i reati generati dall'odio e i richiedenti asilo.

Contatti del Centro lettone per i diritti dell'uomo:

13 Alberta iela
7.stāvs
Riga
LV-1010
Lettonia

Tel.: +371 67039290
Fax: +371 67039291

E-mail: office@humanrights.org.lv

Altri

Il Servizio per il patrocinio a spese dello Stato (Juridiskās palīdzības administrācija, JPA) opera in conformità alla legge sul patrocinio a spese dello Stato (Valsts nodrošinātās juridiskās palīdzības likums), alla legge sull'indennizzo delle vittime da parte dello Stato (Likums par valsts kompensāciju cietušajiem) e al regolamento del Consiglio dei ministri del 15 novembre 2005, n. 869 che stabilisce la Carta del Servizio per il patrocinio a spese dello Stato (Juridiskās palīdzības administrācijas nolikums). Il JPA esamina le domande di patrocinio a spese dello Stato e decide se concederlo o rifiutarlo; esamina le richieste di indennizzo da parte dello Stato e decide se effettuare il versamento o rifiutarlo; esamina le domande relative alla concessione dello statuto di fornitore di patrocinio a spese dello Stato e conclude i relativi contratti e svolge altri compiti in conformità alle leggi e ai regolamenti succitati.

Il modulo per ottenere lo status di fornitore di patrocinio a spese dello Stato è disponibile sul sito internet del Servizio all'indirizzo http://www.jpa.gov.lv/, nella sezione "Juridiskās palīdzības sniedzējiem" [fornitori di patrocinio a spese dello Stato].

Contatti del Servizio per il patrocinio a spese dello Stato

Brīvības gatve 214
Riga
LV-1039

Linea telefonica gratuita: + 371 680001801, tel.: +371 67514208
Fax: +37167514209

E-mail: jpa@jpa.gov.lv

Associazione Asilo "Casa sicura"

L'ONG "Patvērums ʻDrošā mājaʼ" (Asilo "Casa sicura") è stata fondata al fine di sviluppare servizi di sostegno per le vittime della tratta di esseri umani e per gli immigrati legali, compresi i richiedenti asilo, i rifugiati e le persone cui è stato concesso uno stato alternativo, in modo da garantire il diritto delle singole persone a ricevere un'assistenza e una protezione adeguate; di promuovere la riabilitazione e la reintegrazione di persone che sono state vittime della tratta di esseri umani e di fornire servizi di sostegno agli immigrati legali, con lo sviluppo di forme interattive di formazione e cooperazione con le istituzioni pubbliche statali e locali, e le organizzazioni sociali e cristiane in Lettonia o in altre parti del mondo. A settembre 2010 l'associazione è stata riconosciuta organizzazione di pubblica utilità. Dal 2007 ha ottenuto il diritto di fornire alle vittime della tratta di esseri umani servizi di riabilitazione sociale finanziati dallo Stato.

Contatti:

Lāčplēša iela 75 - 9/10
Riga
LV-1011

Tel.: +371 67898343, +371 28612120

E-mail: drosa.maja@gmail.com

Ultimo aggiornamento: 20/08/2018

La versione di questa pagina nella lingua nazionale è affidata allo Stato membro interessato. Le traduzioni sono effettuate a cura della Commissione europea. È possibile che eventuali modifiche introdotte nell'originale dallo Stato membro non siano state ancora riportate nelle traduzioni. La Commissione europea declina qualsiasi responsabilità per le informazioni e i dati contenuti nel documento e quelli a cui esso rimanda. Per le norme sul diritto d'autore dello Stato membro responsabile di questa pagina, si veda l'avviso legale.