Diritti delle vittime per paese

Romania

Contenuto fornito da
Romania

Come posso denunciare un reato?

Se siete stati vittima di un reato, potete denunciarlo alla polizia (o al pubblico ministero) verbalmente o per iscritto. Potete altresì chiedere ad un'altra persona di denunciare il reato in vece vostra, tuttavia dovrete fornire a tale persona una procura scritta. Tale procura scritta e firmata sarà allegata al fascicolo del caso.

Anche il vostro coniuge, i vostri figli o il vostro avvocato possono denunciare il reato in vostra vece. Se avete subito una violenza domestica, qualsiasi vostro familiare può denunciare il reato alla polizia.

Potete altresì denunciare il reato se siete il coniuge o il figlio adulto di una vittima deceduta a causa di un reato.

Se scegliete di denunciare il reato verbalmente, dovete recarvi presso una stazione di polizia. Il funzionario di polizia che riceve la vostra denuncia la annoterà in un documento registrato e vi chiederà di firmarla. Anche le denunce scritte devono essere firmate.

La vostra denuncia deve comprendere il vostro nome, la vostra professione, il vostro indirizzo di casa e una descrizione dettagliata di ciò che è accaduto. Se sapete chi è l'autore del reato, dovete fornire tutte le informazioni delle quali disponete su tale persona, unitamente a qualsiasi prova relativa all'accadimento in questione. Anche durante le indagini relative al reato potete fornire ulteriori informazioni in merito al caso.

Se non parlate o non capite il rumeno, potete sporgere denuncia in una lingua che capite e l'organo giudiziario provvederà a farla tradurre. In questo caso, potete chiedere che qualsiasi citazione a voi diretta sia emessa in una lingua che comprendete.

Come posso conoscere il seguito della mia denuncia?

In seguito alla vostra denuncia, gli organi di polizia inoltreranno il fascicolo al pubblico ministero presso il quale verrà assegnato un numero specifico.

Una volta denunciato il reato, potete verificare gli sviluppi relativi al vostro caso presentando una richiesta scritta a tal fine, indicando nel contempo un indirizzo in Romania oppure un indirizzo di posta elettronica o di messaggistica elettronica tramite i quali le autorità dovrebbero inviarvi le informazioni richieste.

Se il pubblico ministero decide di portare il caso dinanzi a un organo giurisdizionale, avete il diritto di consultare il fascicolo presso la sede di detto organo durante i procedimenti giudiziari. Inoltre, sarete chiamati a comparire dinanzi a detto organo giurisdizionale.

Ho diritto al patrocinio a spese dello Stato (nel corso della fase delle indagini o del processo)? A quali condizioni?

Se siete una parte lesa, avete il diritto a ricevere assistenza legale o rappresentanza.

a. Durante il procedimento penale avete diritto ad essere assistiti da un consulente legale di vostra scelta a vostre spese. Se l'autore del reato viene condannato, potrete recuperare dall'autore del reato le spese sostenute per l'assistenza prestata dal vostro avvocato.

b. Se lo desiderate potete essere rappresentati durante il procedimento penale, a meno che la vostra presenza non sia obbligatoria o il pubblico ministero, il giudice o l'organo giurisdizionale non la ritenga necessaria, a seconda dei casi (ad esempio ai fini di un'udienza).

c. In taluni casi, l'assistenza legale durante il procedimento penale può essere fornita a titolo gratuito:

  • se il pubblico ministero o il giudice ritengono che non siate in grado di prendervi cura della vostra difesa e non disponiate di alcun consulente legale retribuito;
  • se siete minorenni e non avete ancora acquisito piena capacità di agire(tramite la contrazione di un matrimonio o una decisione giudiziaria);
  • se siete stati vittima di uno qualsiasi dei seguenti reati: tentato omicidio e tentato omicidio aggravato, lesioni personali, reati dolosi che hanno provocato lesioni fisiche alla vittima (il codice penale definisce il significato di lesioni fisiche), stupro, violenza sessuale, rapporti sessuali con un minore e corruzione sessuale di minori;
  • se siete il coniuge, il figlio o un'altra persona dipendente dalla vittima deceduta in seguito a omicidio, omicidio aggravato o un altro reato doloso;
  • su richiesta, se siete vittima di altri reati rispetto a quelli di cui sopra e se il vostro reddito mensile determinato per membro del nucleo familiare non è superiore al salario minimo nazionale lordo. La domanda di assistenza legale gratuita va presentata all'organo giurisdizionale avente giurisdizione per il vostro luogo di residenza.

In tali casi l'assistenza legale gratuita è disponibile soltanto se avete denunciato il reato alla polizia o al pubblico ministero entro 60 giorni dalla commissione del reato oppure, qualora non vi sia stato possibile presentare denuncia per il reato, entro 60 giorni dalla cessazione delle circostanze che vi hanno impedito di effettuare tale denuncia.

Qualora desideriate ricevere assistenza legale gratuita, dovete presentare una domanda al pubblico ministero o all'organo giurisdizionale, a seconda dei casi, i quali adotteranno le azioni necessarie. Potete beneficiare dell'assistenza legale gratuita fino alla conclusione del procedimento penale.

Posso chiedere il rimborso delle spese (per partecipare alle indagini/processo)? A quali condizioni?

Potete chiedere il rimborso delle vostre spese di giudizio. L'organo giurisdizionale deciderà quale parte delle vostre spese deve essere rimborsata e da chi.

Se partecipate al procedimento in veste di parte lesa o di parte civile (se la vostra azione civile viene ammessa) e l'imputato viene giudicato colpevole (anche se, per determinati motivi, non viene condannato a scontare una pena), quest'ultimo sarà condannato a pagare le vostre spese di giudizio.

Posso ricorrere contro la decisione di archiviazione della denuncia?

Se il pubblico ministero decide di chiudere il caso senza avviare un procedimento giudiziario, potete presentare ricorso contro la sua decisione entro 20 giorni dalla ricezione di una copia di tale decisione. Dovete presentare il vostro ricorso presso l'ufficio del procuratore gerarchicamente superiore.

Se l'ufficio del procuratore gerarchicamente superiore respinge il vostro ricorso, potete presentare ricorso contro tale decisione dinanzi al giudice della sezione preliminare dell'organo giurisdizionale avente giurisdizione.

Posso partecipare al processo?

Potete essere coinvolti nel procedimento penale come segue:

- in veste di vittima (parte lesa)

Se avete subito lesioni dovute a un reato, potete partecipare al procedimento in veste di vittima e avete diritto a disporre di diversi diritti procedurali, come specificato in appresso.

- in veste di testimone

Se non desiderate partecipare al procedimento penale in veste di parte lesa dovete informare l'organo giudiziario competente per il vostro caso, il quale, se lo riterrà necessario, potrebbe comunque chiamarvi per essere ascoltati in veste di testimoni. Se siete chiamati a fornire una prova testimoniale, dovete presentarvi e dichiarare tutto ciò che sapete in merito all'accadimento in questione.

- in veste di parte civile

Se desiderate chiedere un risarcimento per i danni causati dal reato, dovete presentare una domanda ai sensi del diritto civile, costituendovi così parte civile nel contesto del procedimento penale.

In generale, le udienze presso gli organi giurisdizionali sono aperte al pubblico e potete partecipare alle udienze indipendentemente dal vostro ruolo nel procedimento. Tuttavia, l'organo giurisdizionale può decidere di tenere udienze private quando sussistono ragioni sufficienti a sostegno di tale decisione. In questo caso, potrete partecipare soltanto se siete una parte lesa o una parte civile.

La vostra presenza in aula è obbligatoria soltanto se siete convocati per un esame (ad esempio in veste di testimone).

Qual è il mio ruolo ufficiale nel sistema giudiziario? Ad esempio, sono o posso scegliere di essere: vittima, testimone, parte civile, o accusa privata?

Se siete stati vittima di un reato potreste avere uno dei seguenti ruoli nel contesto del sistema giudiziario.

Vittima (parte lesa)

Se avete subito lesioni dovute a un reato, potete partecipare al procedimento in veste di vittima e avete diritto a disporre di diversi diritti procedurali, come specificato in appresso.

Parte civile

Se desiderate chiedere un risarcimento per i danni causati dal reato, potete presentare una domanda ai sensi del diritto civile, costituendovi così parte civile nel contesto del procedimento penale.

Testimone

Se non desiderate partecipare al procedimento penale in veste di parte lesa dovete informare l'organo giudiziario competente per il vostro caso, il quale, se lo riterrà necessario, potrebbe comunque chiamarvi per essere ascoltati in veste di testimoni. In questo caso, verrete chiamati per fornire una prova testimoniale e vi verrà chiesto di fornire informazioni dettagliate sui fatti. La vostra presenza durante l'esame è obbligatoria ogni volta che siete chiamati a fornire una tale prova testimoniale.

Quali sono i miei diritti e obblighi in questo ruolo?

Se partecipate al procedimento penale in veste di parte lesa/parte civile, disponete di numerosi diritti procedurali.

Durante l'indagine penale:

- avete il diritto di chiedere un risarcimento per i danni che avete subito a causa del reato. A tal fine, dovete costituirvi parte civile nel contesto del procedimento penale oppure avviare un'azione civile distinta. Potete costituirvi parte civile in qualsiasi momento durante le indagini penali.

Per costituirvi parte civile nel contesto del procedimento penale dovete farne richiesta verbalmente dinanzi a un funzionario di polizia o al pubblico ministero oppure presentare una richiesta scritta al funzionario di polizia o al pubblico ministero che si occupano del caso. Tale richiesta deve specificare la compensazione da voi richiesta, i motivi della stessa e le prove correlate.

Durante il primo esame, il pubblico ministero o il funzionario di polizia vi informeranno che potete costituirvi parte civile nel contesto del procedimento penale;

- avete il diritto di chiedere il rimborso delle spese di giudizio. L'organo giurisdizionale deciderà quale parte delle vostre spese deve essere rimborsata e da chi.

Se partecipate al procedimento in veste di parte lesa o di parte civile (se la vostra azione civile viene ammessa) e l'imputato viene giudicato colpevole (anche se, per determinati motivi, non viene condannato a scontare una pena), quest'ultimo sarà condannato a pagare le vostre spese di giudizio;

- avete il diritto di ricevere informazioni sugli sviluppi delle indagini, nonché, se il pubblico ministero decide di non rinviare il caso a un organo giurisdizionale, di ottenere una copia di tale decisione. A tal fine, dovrete presentare una richiesta al funzionario di polizia o al pubblico ministero che si occupano del caso e indicare un indirizzo postale in Romania, un indirizzo di posta elettronica o di messaggistica elettronica tramite i quali ricevere le informazioni richieste. Se il pubblico ministero decide di rinviare il caso a un organo giurisdizionale per il procedimento giudiziario, sarete citati a comparire in giudizio;

- avete diritto a servizi di interpretazione e traduzione, se non parlate o comprendete il rumeno. Durante il procedimento penale, vi verrà fornito un interprete a titolo gratuito se non parlate rumeno;

- durante il procedimento penale, avete il diritto ad essere assistito da un avvocato. In casi specifici, (ad esempio: quando il pubblico ministero ritiene che non siate in grado di occuparvi della vostra difesa o siate minorenni e non abbiate ancora acquisito la piena capacità giuridica; se siete vittima di determinati reati; se il vostro reddito è inferiore a un certo limite ecc. - cfr. la risposta alla domanda precedente), avete diritto a ricevere assistenza legale gratuita;

- avete il diritto di essere rappresentati durante il procedimento penale, a meno che la vostra presenza non sia obbligatoria o il pubblico ministero, il giudice o l'organo giurisdizionale non la ritenga necessaria, a seconda dei casi (ad esempio ai fini di un'udienza);

- voi o il vostro consulente legale potete consultare il fascicolo. Tuttavia, la consultazione del vostro fascicolo sarà soggetta a norme specifiche comunicate dalla cancelleria dell'ufficio del pubblico ministero;

- avete il diritto di essere convocati per un esame dal funzionario di polizia o dal pubblico ministero che si occupano del caso. Durante l'esame potete chiedere di essere accompagnati tanto dal vostro rappresentante legale, se presente, quanto da una persona di vostra scelta la cui presenza durante l'esame potrebbe essere utile. L'organo giudiziario può respingere la vostra richiesta soltanto per ragionevoli motivi.

Quando denunciate un reato commesso contro di voi, l'organo giudiziario è tenuto ad ascoltarvi immediatamente. Se ciò non è possibile, dovreste essere ascoltati il prima possibile dopo aver denunciato il reato.

In veste di vittima di violenza domestica, stupro o altri tipi di violenza sessuale, maltrattamenti di minori, molestie, molestie sessuali, nonché in qualsiasi altro caso nel quale sia necessario tutelare la vostra vita privata, potete chiedere di essere ascoltati da una persona del vostro medesimo sesso. L'organo giudiziario può respingere la vostra richiesta soltanto per ragionevoli motivi;

- avete il diritto di presentare prove e qualsiasi altra domanda relativa a una transazione per il caso. Potete farlo durante il vostro esame oppure in una domanda distinta presentata presso l'organo giudiziario incaricato di esaminare il vostro caso;

- se l'autore del reato è stato posto in stato di custodia cautelare e successivamente rilasciato, avete il diritto di essere informati del suo rilascio. Durante il vostro primo esame, sarete informati in merito a tale diritto e vi verrà chiesto se desiderate essere informati del rilascio dell'autore del reato;

- potete presentare ricorso contro atti intrapresi in relazione al vostro caso. Tale ricorso va presentato al pubblico ministero competente, laddove l'atto sia stato intrapreso da un funzionario di polizia, oppure all'ufficio del procuratore gerarchicamente superiore, laddove l'atto sia stato intrapreso dal pubblico ministero competente per il vostro caso.

Se presentate ricorso contro la decisione del pubblico ministero di chiudere il procedimento penale e il vostro ricorso viene respinto, potete impugnare tale decisione dinnanzi il giudice della sezione preliminare.

Durante il procedimento giudiziario:

- avete il diritto di chiedere un risarcimento per i danni che avete subito a causa del reato. A tal fine, dovete costituirvi parte civile nel contesto del procedimento penale oppure avviare un'azione civile distinta.

Se avete partecipato alle indagini penali in veste di parte civile, potete mantenere il medesimo status durante il procedimento giudiziario.

Se non avete partecipato alle indagini penali in veste di parte civile, potete comunque costituirvi parte civile nel contesto del procedimento giudiziario prima dell'inizio della fase istruttoria. Quando sarete convocati per la prima udienza, sarete informati in merito a questo aspetto.

Potete chiedere di costituirvi parte civile nel procedimento penale verbalmente dinanzi all'organo giurisdizionale oppure presentando una richiesta scritta a tale fine. Tale richiesta deve specificare la compensazione da voi richiesta, i motivi della stessa e le prove correlate;

- avete il diritto di chiedere il rimborso delle spese di giudizio. L'organo giurisdizionale deciderà quale parte delle vostre spese deve essere rimborsata e da chi.

Se partecipate al procedimento in veste di parte lesa o di parte civile (se la vostra azione civile viene ammessa) e l'imputato viene giudicato colpevole (anche se, per determinati motivi, non viene condannato a scontare una pena), quest'ultimo sarà condannato a pagare le vostre spese di giudizio;

- avete diritto a servizi di interpretazione e traduzione, se non parlate o comprendete il rumeno. Durante il procedimento penale, vi verrà fornito un interprete a titolo gratuito se non parlate rumeno;

- durante il procedimento penale, avete il diritto ad essere assistito da un avvocato. In casi specifici, (ad esempio: quando il pubblico ministero ritiene che non siate in grado di occuparvi della vostra difesa o siate minorenni e non abbiate ancora acquisito la piena capacità giuridica; se siete vittima di determinati reati; se il vostro reddito è inferiore a un certo limite ecc. - cfr. la risposta alla domanda precedente), avete diritto a ricevere assistenza legale gratuita;

- avete il diritto di essere rappresentati durante il procedimento penale, a meno che la vostra presenza non sia obbligatoria o il pubblico ministero, il giudice o l'organo giurisdizionale non la ritenga necessaria, a seconda dei casi (ad esempio ai fini di un'udienza);

- voi o il vostro consulente legale potete consultare il fascicolo. Tuttavia, la consultazione del vostro fascicolo sarà soggetta a norme specifiche comunicate dalla cancelleria dell'organo giurisdizionale;

- avete il diritto di essere ascoltati durante i procedimenti giudiziari. L'organo giurisdizionale vi convocherà per comparire in udienza e vi verranno poste domande in merito al reato. Vi verrà altresì chiesto di raccontare tutto ciò che ricordate dell'accadimento in questione;

- avete il diritto di porre domande all'imputato, ai testimoni e agli esperti durante l'esame degli stessi;

- avete il diritto di presentare obiezioni e conclusioni in merito a questioni penali nel contesto del caso;

- avete il diritto di presentare prove e qualsiasi altra domanda relativa a una transazione per il caso;

- se l'autore del reato è stato posto in stato di custodia cautelare o condannato a una pena detentiva, avete il diritto di essere informati del suo rilascio. Se non avete richiesto di essere informati in merito al rilascio dell'autore del reato in occasione del vostro primo esame durante l'indagine penale quando vi hanno informato di tale diritto, potete comunque richiederlo durante il procedimento tanto verbalmente dinanzi all'organo giurisdizionale quanto per iscritto;

- quando verrà emessa una sentenza, la stessa vi sarà notificata e avrete il diritto di impugnarla.

La partecipazione a un procedimento penale in veste di parte lesa, parte civile o testimone comporta altresì numerosi obblighi derivanti dalla necessità degli organi giudiziari di scoprire la verità in merito al caso e dell'autore del reato di rispondere alle accuse mosse contro di lui:

- l'obbligo di comparire dinanzi al funzionario di polizia, al pubblico ministero o al giudice ogni volta si viene chiamati a rilasciare dichiarazioni;

- l'obbligo di dichiarare tutto ciò che si sa in relazione all'accadimento in questione. A tale proposito dovreste sapere che se rilasciate dichiarazioni false dinanzi agli organi giudiziari potete essere accusati e condannati per falsa testimonianza. In qualità di coniuge o parente stretto dell'imputato, potete rifiutarvi di rilasciare dichiarazioni. Potete altresì rifiutarvi di rispondere se le domande sono legate a un segreto professionale che siete tenuti a rispettare;

- l'obbligo di informare gli organi giudiziari in merito a qualsiasi variazione di indirizzo affinché possano convocarvi e inviarvi eventuali notificazioni future relative al procedimento;

- l'obbligo di mostrare un comportamento civile, nonché rispetto per la solennità dell'udienza. Altrimenti, l'organo giurisdizionale può ordinare il vostro allontanamento dall'aula.

Tanto durante le indagini penali quanto durante i procedimenti giudiziari, avete il diritto di beneficiare di misure di protezione se gli organi giudiziari ritengono che potreste essere in pericolo o se siete vittima di determinati reati che potrebbero influire sulla vostra vita privata o dignità.

È estremamente importante che sappiate che qualora ritengano che potreste essere in pericolo o che la vostra vita privata o dignità potrebbero essere compromesse a causa di informazioni da voi fornite o per altri motivi, gli organi giudiziari possono adottare, tanto su vostra richiesta quanto di loro iniziativa, talune misure destinate a garantire la vostra protezione, come ad esempio:

  • fornirvi sorveglianza o protezione per la vostra abitazione o il vostro alloggio temporaneo;
  • fornire una scorta e protezione per voi o i vostri famigliari durante le trasferte;
  • proteggere i dettagli della vostra identità;
  • ascoltarvi attraverso mezzi audiovisivi, distorcendo la vostra voce e la vostra immagine, senza che sia necessaria la vostra presenza, qualora altre misure non siano sufficienti;
  • mantenere l'udienza privata per tutta la durata del vostro esame.

Laddove ritenuto necessario ai fini della vostra protezione durante il procedimento giudiziario, il giudice può decidere che l'udienza debba essere privata. Potete altresì chiedere al giudice di dichiarare l'udienza privata.

Inoltre, durante i procedimenti giudiziari, l'organo giurisdizionale può vietare qualsiasi pubblicazione di testi, disegni, foto o immagini che potrebbero rivelare la vostra identità.

Se siete un testimone, avete altresì diritto ad altri mezzi speciali di protezione per i testimoni. Se ritenete di essere in pericolo, dovreste informare il funzionario di polizia, il pubblico ministero o il giudice e fornire quante più informazioni possibili.

Posso rendere una dichiarazione durante il processo o testimoniare? A quali condizioni?

Sì. Se avete scelto di partecipare al procedimento giudiziario, tanto il pubblico ministero/funzionario di polizia quanto il giudice possono ricevere vostre dichiarazioni in veste di parte lesa/parte civile.

Il pubblico ministero o il funzionario di polizia vi convocheranno affinché vi rechiate presso i locali della polizia/dell'ufficio della procura per essere esaminati e, durante il procedimento giudiziario, sarete chiamati per essere esaminati anche in tale sede.

Quali informazioni riceverò durante il processo?

Durante l'indagine penale, è possibile ricevere informazioni sugli sviluppi relativi al caso, nonché una copia della decisione specifica del pubblico ministero relativa all'opportunità di sottoporre il caso al giudizio di un organo giurisdizionale. A tal fine, dovrete presentare una richiesta al funzionario di polizia o al pubblico ministero che si occupano del caso e indicare un indirizzo postale in Romania, un indirizzo di posta elettronica o di messaggistica elettronica tramite i quali ricevere le informazioni richieste.

Durante il procedimento giudiziario, sarete convocati alla prima udienza e sarete informati della possibilità della quale disponete di costituirvi parte civile nel procedimento. Non riceverete ulteriori convocazioni per le udienze successive. Partecipando alle udienze presso l'organo giurisdizionale o consultando il fascicolo, sarete informati in merito agli sviluppi relativi al caso e alle date delle udienze successive. Tuttavia, sarete convocati tutte le volte che dovrete sottoporvi a un esame.

Non appena disponibile, vi verrà consegnata una copia della sentenza.

Se non comprendete il rumeno, i verbali relativi alla sentenza (una relazione della sentenza dell'organo giurisdizionale senza motivazione estesa) vi saranno consegnati in una lingua che comprendete. La motivazione vi sarà fornita in lingua rumena e potrete ricorrere ai servizi di interpretariato disponibili per ottenere una sua traduzione.

Potrò accedere ai fascicoli dell'organo giurisdizionale?

Sì, voi o il vostro consulente legale potete consultare il fascicolo. Per procedere in tal senso dovete recarvi presso la cancelleria dell'ufficio della procura o dell'organo giurisdizionale che conserva il vostro fascicolo e presentare una richiesta in tal senso.

Tuttavia, la consultazione del vostro fascicolo sarà soggetta a norme specifiche comunicate dalla cancelleria.

Avete il diritto di ricevere informazioni sulle condizioni e sulla procedura che disciplinano l'ammissione al programma di protezione dei testimoni.

Ultimo aggiornamento: 17/10/2018

La versione di questa pagina nella lingua nazionale è affidata allo Stato membro interessato. Le traduzioni sono effettuate a cura della Commissione europea. È possibile che eventuali modifiche introdotte nell'originale dallo Stato membro non siano state ancora riportate nelle traduzioni. La Commissione europea declina qualsiasi responsabilità per le informazioni e i dati contenuti nel documento e quelli a cui esso rimanda. Per le norme sul diritto d'autore dello Stato membro responsabile di questa pagina, si veda l'avviso legale.

Commenti

Usa il formulario qui di seguito per condividere i tuoi commenti e le tue osservazioni sul nostro nuovo sito web