Diritti delle vittime per paese

Irlanda del Nord

Contenuto fornito da
Irlanda del Nord

Posso impugnare la sentenza?

Le vittime non possono impugnare la condanna o la sentenza pronunciata contro l'autore del reato.

Quali sono i miei diritti dopo la sentenza?

Dopo il processo avete diritto a:

  • ottenere un rimborso delle spese sostenute per deporre dinanzi al giudice, in base a quanto stabilito dal PPS;
  • ricevere dall'ufficio di assistenza alle vittime e ai testimoni informazioni sull'esito del processo, inclusa ove possibile una breve sintesi delle motivazioni della decisione;
  • essere indirizzati dall'ufficio di assistenza alle vittime e ai testimoni ai servizi di sostegno alle vittime, ove opportuno e se disponibili;

i) In caso di ricorso presentato alla Crown Court contro una condanna o una sentenza della Magistrates' Court.

Avete diritto a ricevere le seguenti informazioni dall'ufficio di assistenza alle vittime e ai testimoni:

  • gli eventuali atti di impugnazione;
  • la data, l'ora e il luogo delle udienze;
  • l'esito del ricorso, nonché le eventuali modifiche alla sentenza originale.

Avete inoltre diritto ad

  • attendere e prendere posto nell'aula giudiziaria in un'area separata dal ricorrente e dai suoi familiari e amici. L'autorità giudiziaria lo garantirà ogniqualvolta possibile;
  • essere informati dei punti di contatto presso la Crown Court;
  • ricevere informazioni sui servizi di sostegno alle vittime, ove opportuno e se disponibili.

ii) In caso di appello presentato contro una condanna o una sentenza della Corte di appello oppure di ricorso o appello alla Corte suprema del Regno Unito nell'ambito di una causa penale su una questione di diritto.

Avete diritto a ricevere le seguenti informazioni dall'ufficio di assistenza alle vittime e ai testimoni:

  • essere informati del fatto che al ricorrente è stata concessa l'autorizzazione al ricorso in appello;
  • essere informati della data, dell'ora e del luogo delle udienze;
  • essere informati qualora il ricorrente sia rilasciato su cauzione prima dell'appello o in caso di modifiche alle condizioni della cauzione;
  • ricevere aggiornamenti su eventuali modifiche alle date delle udienze;
  • essere informati dei punti di contatto del personale competente del Criminal Appeal Office (ufficio degli appelli penali) o della Corte suprema del Regno Unito;
  • essere informati dell'esito dell'appello, incluse le eventuali modifiche alla sentenza originale.
  • attendere e prendere posto nei locali dell'organo giurisdizionale in un'area separata dal ricorrente e dai suoi familiari e amici. L'autorità giudiziaria lo garantirà ogniqualvolta possibile. È raro che un ricorrente partecipi alle udienze presso la Corte suprema. Nel caso in cui sia presente e preferiate non sedere in aula, verranno predisposte misure specifiche per soddisfare la vostra richiesta;
  • chiedere al personale competente dell'ufficio degli appelli penali o della Corte suprema del Regno Unito una copia della sentenza emessa dal tribunale una volta pubblicata.

In seguito alla concessione dell'autorizzazione al ricorso in appello, qualora siate familiari stretti di un defunto nell'ambito di un caso ammissibile, avete diritto a un appuntamento con il PPS per ricevere spiegazioni sulla natura dell'appello e sulle procedure giudiziarie.

Commissione per il riesame dei procedimenti penali

Al ricevimento di una domanda da parte di un autore di reato, la commissione per il riesame dei procedimenti penali si impegna a riesaminare le condanne e le sentenze inflitte per avere commesso il reato. Se emergono nuove informazioni o argomentazioni che potrebbero implicare che la condanna è dubbia o la sentenza di durata eccessiva, la commissione può rinviare la condanna o sentenza a nuovo appello. La commissione riceve all'incirca mille domande di ricorso all'anno da parte di persone condannate, delle quali sono rinviate a nuovo appello all'incirca 30-40 domande. Nel riesaminare un caso, la commissione valuta le ripercussioni che potrebbero interessarvi e decide se informarvi al riguardo. La commissione registrerà le motivazioni della decisione sulle modalità con cui contattarvi e, se del caso, notificherà alla polizia la decisione presa.

  • Avete diritto a essere informati dalla commissione qualora questa ritenga vi siano ragionevoli prospettive di riesame degne di nota.
  • Se la commissione ritiene opportuno contattarvi durante il riesame, vi informerà di avere ricevuto la domanda e del fatto che il riesame del caso è in corso. In seguito al riesame, la commissione deciderà se la condanna o sentenza debba essere deferita agli organi giurisdizionali e vi informerà della decisione presa, a meno che non abbiate espressamente chiesto che non vi sia notificata.
  • Laddove la commissione non ritenga opportuno contattarvi durante il riesame, ma decida in seguito di deferire la condanna o sentenza agli organi giurisdizionali, come regola generale dovrebbe informarvi del rinvio del caso.

Ho il diritto a un supporto o a una protezione dopo il processo? Per quanto tempo?

  • Avete diritto ad accedere ai servizi di sostegno alle vittime in ogni momento, sia che abbiate denunciato un reato o meno, nonché dopo la conclusione delle indagini e dell'azione penale.

Quali informazioni mi saranno comunicate in caso di condanna dell'autore del reato?

  • Avete diritto a essere informati dall'ufficio di assistenza alle vittime e ai testimoni della sentenza pronunciata nei confronti dell'imputato (se condannato), nonché ricevere una breve spiegazione del significato e degli effetti della sentenza.
  • Avete diritto a essere indirizzati al PPS, che risponderà a tutte le domande sulla sentenza cui l'ufficio di assistenza alle vittime e ai testimoni non può rispondere.
  • Oltre ai diritti di cui sopra, nel caso in cui siate familiari stretti di un defunto nell'ambito di un caso ammissibile, avete inoltre diritto a un appuntamento con il rappresentante PPS, che vi spiegherà la sentenza pronunciata. L'incontro si tiene solitamente nei locali del tribunale.

Sarò informato del rilascio dell'autore del reato (compresa la scarcerazione anticipata o condizionale) o di una sua evasione?

Se l'autore del reato è condannato a una pena detentiva o sottoposto al regime di libertà vigilata dal Probation Board, avete diritto a essere informati dall'ufficio di assistenza alle vittime e ai testimoni dell'accesso a un sistema di informazione alla vittime pertinente per la fase successiva alla condanna. Avete altresì il diritto di chiedere al Victim Information Unit (ufficio di informazione alle vittime) di fornirvi specifiche informazioni. L'ufficio, gestito dal Probation Board for Northern Ireland (organo consultivo sulla libertà vigilata per l'Irlanda del Nord), coordina un servizio unico per le persone offese da reato che riunisce i tre sistemi di informazione alle vittime, ossia il sistema di informazione alle vittime relativo al rilascio dei detenuti (PRVIS), il sistema di informazione alle vittime del Probation Board for Northern Ireland e il sistema di informazione per le vittime di autori di reato affetti da disturbi mentali. I sistemi concernono:

  • gli autori di reato di giovane età per cui la Crown Court ha emesso una sentenza di una condanna equivalente all'ergastolo, condannati per un reato grave o condannati a scontare una pena detentiva in un carcere per giovani autori di reato (quando raggiungono la maggiore età). Il sistema penitenziario riguarda altresì i detenuti adulti (dai 18 in su) condannati a una pena detentiva di minimo sei mesi;
  • autori di reato la cui condanna prevede un regime di liberà vigilata da parte del Probation Board for Northern Ireland; e
  • autori di reato sottoposti a regime di ricovero ospedaliero con ordinanza di restrizione.

Sistema di informazione alle vittime relativo al rilascio dei detenuti (PRVIS)

Registrandovi a questo servizio avrete il diritto di ricevere informazioni, senza inutili ritardi, dall'ufficio di informazione alle vittime (laddove questo sia informato di una decisione o esito) riguardo ai seguenti aspetti:

  • l'anno e il mese in cui il detenuto potrà essere rilasciato o considerato ammissibile alla scarcerazione provvisoria;
  • il detenuto è considerato ammissibile alla scarcerazione provvisoria;
  • qualsiasi decisione presa in relazione alla scarcerazione provvisoria; e
  • le eventuali condizioni note applicate alla scarcerazione del detenuto o previste per la liberazione provvisoria e le violazioni che comportano un ripristino del regime carcerario, a meno che la condivisione di queste informazioni possa mettere in pericolo qualcuno o comportare un rischio di danno per l'autore del reato.

Nel caso di detenuti che abbiano ricevuto una condanna all'ergastolo, una pena detentiva indeterminata o estesa, per i quali i Parole Commissioner (funzionari incaricati delle liberazioni condizionali) esaminano la possibilità di un rilascio, avete il diritto di essere informati dall'ufficio di informazione alle vittime del momento in cui inizia la valutazione del detenuto ai fini del rilascio. Avrete altresì il diritto di presentare il vostro parere ai Parole Commissioner(attraverso l'ufficio di informazione alle vittime), prima che sia considerata la possibilità di rilasciare il detenuto. Avete diritto a essere informati della decisione dei Parole Commissioner e, in caso di rilascio del detenuto, delle condizioni di rilascio provvisorio applicabili.

Potete inoltre presentare il vostro parere all'ufficio di informazione alle vittime o indicare i timori per la vostra sicurezza personale per integrarli nel processo di valutazione, nei casi in cui l'autore di un reato avanzi una domanda di scarcerazione provvisoria o condizionale.

Raramente sarà possibile avvisarvi del rilascio solo una volta avvenuto. Nell'ipotesi molto improbabile di una fuga dell'autore del reato in cui siete stati coinvolti, la polizia o i servizi penitenziari vi informeranno senza indugio dell'accaduto, a meno che la condivisione di questa informazione possa mettere qualcuno in pericolo o comportare un rischio di danno per l'autore del reato. Avete inoltre il diritto di essere informato dalla polizia o dai servizi penitenziari di eventuali misure adottate a vostra tutela.

Sistema di informazione alle vittime del Probation Board for Northern Ireland

Registrandovi a questo servizio avrete il diritto di ricevere, senza inutili ritardi, informazioni dall'ufficio di informazione alle vittime (se informato di una decisione o esito) riguardo ai seguenti aspetti:

  • come deve essere gestito il caso;
  • il tipo e la durata del regime di libertà vigilata cui sarà sottoposto l'autore del reato e le condizioni generali del regime stesso (incluse le modifiche);
  • eventuali condizioni supplementari applicate al regime di libertà vigilata, incluse le rispettive modifiche;
  • il numero di ore di lavori di pubblica utilità, ove applicabile; e
  • ulteriori sentenze relative al caso.

Potete altresì scegliere come ricevere tali informazioni (ad esempio, di persona, telefonicamente o per iscritto) e discutere gli eventuali dubbi con il personale dell'ufficio di informazione alle vittime. In alcuni casi, l'ufficio vi permetterà anche di esprimere i vostri pareri e timori in una relazione riguardante la persona offesa, affinché possano essere presi in considerazione dai Parole Commissioner.

Sistema di informazione alle vittime di autori di reato affetti da disturbi mentali

Il sistema fornisce informazioni riguardo a eventuali periodi di permesso di uscita dall'ospedale per l'autore di un reato e alle dimissioni, assolute o in regime condizionale, dalla struttura ospedaliera. Registrandovi a questo servizio avrete il diritto di ricevere, senza inutili ritardi, informazioni dall'ufficio di informazione alle vittime (se informato di una decisione o esito) riguardo ai seguenti aspetti:

  • quando è prevista la valutazione di un periodo di permesso di uscita;
  • la concessione di un periodo di permesso di uscita o le dimissioni dall'ospedale dell'autore del reato, nelle settimane seguenti, assieme alle eventuali condizioni generali pertinenti per voi, e
  • ogni condizione pertinente applicabile all'autore del reato all'uscita dalla struttura ospedaliera.

Avete altresì il diritto di presentare il vostro parere per iscritto all'ufficio di informazione alle vittime riguardo alle conseguenze che la proposta di uscita o dimissioni potrebbe avere sulla vostra sicurezza o il vostro benessere, nonché sulle condizioni cui l'autore del reato può essere soggetto all'uscita dall'ospedale.

Ultimo aggiornamento: 14/03/2019

La versione di questa pagina nella lingua nazionale è affidata allo Stato membro interessato. Le traduzioni sono effettuate a cura della Commissione europea. È possibile che eventuali modifiche introdotte nell'originale dallo Stato membro non siano state ancora riportate nelle traduzioni. La Commissione europea declina qualsiasi responsabilità per le informazioni e i dati contenuti nel documento e quelli a cui esso rimanda. Per le norme sul diritto d'autore dello Stato membro responsabile di questa pagina, si veda l'avviso legale.

Commenti

Usa il formulario qui di seguito per condividere i tuoi commenti e le tue osservazioni sul nostro nuovo sito web