Questo paese è in fase di transizione per uscire dall'UE.

Diritti delle vittime per paese

Irlanda del Nord

Contenuto fornito da
Irlanda del Nord

Come posso denunciare un reato?

Innanzitutto il reato va denunciato alla polizia.

È possibile farlo in diversi modi riportati qui di seguito.

Emergenza: in caso di emergenza chiamare il numero 999 o il numero 18000 per gli utenti di telefoni per comunicazione alfanumerica. Si è in presenza di un'emergenza quando qualcuno ha subito lesioni gravi o è in corso un reato e i sospetti sono sul posto.

Servizio di emergenza via messaggio di testo SMS: la polizia gestisce un sistema di registrazione di messaggi di testo SMS di emergenza per aiutare le persone portatrici di talune disabilità a contattarla in caso di emergenza. Tale servizio consente inoltre alla polizia di inoltrare richieste di assistenza ai servizi antincendio e di ambulanza. Il servizio è disponibile esclusivamente per gli utenti preregistrati che hanno compilato un modulo di domanda (ulteriori dettagli e il modulo di domanda sono disponibili sul sito web della polizia http://www.psni.police.uk/).

In caso di non emergenza: se l'incidente non è urgente chiamare il numero 101.

Reato motivato dall'odio: se l'incidente non è urgente chiamare il numero 101 e, successivamente, premere 2.

Questa procedura è disponibile in aggiunta alle altre modalità di denuncia di un reato descritte nella presente sezione.

Denuncia da parte di terzi: se assolutamente non si vuole o non si può denunciare un reato in prima persona, qualcun altro può denunciarlo in vece altrui; può trattarsi ad esempio di un familiare o di un'organizzazione di volontariato. Saranno queste persone a stabilire il contatto iniziale con la polizia, tuttavia, si sarà comunque coinvolti successivamente nel procedimento.

Chiamata alla propria stazione di polizia locale: se l'incidente non è urgente, è possibile anche denunciarlo presso la propria stazione di polizia locale, durante l'orario di apertura.

Un reato può essere denunciato anche nei tre modi riportati qui di seguito.

Crimestoppers: se non si desidera fornire il proprio nome, è possibile denunciare un reato in maniera anonima chiamando il servizio gratuito di assistenza telefonica dell'ente di beneficenza Crimestoppers al numero 0800 555 111. Questo servizio non è della polizia.

Incidente portuale o aeroportuale: nel caso in cui l'incidente si sia verificato all'interno dell'aeroporto internazionale di Belfast o del porto di Belfast, è necessario contattare l'ufficio del corpo di polizia dell'aeroporto internazionale di Belfast al numero 028 9448 4400 (interno 4412)/cellulare 077 1081 9183 oppure la polizia del porto di Belfast al numero 028 9055 3000. Laddove si siano verificati incidenti rilevanti o gravi quali omicidi, atti di terrorismo o rapine a mano armata, è altresì possibile denunciarli rivolgendosi al Police Service of Northern Ireland (servizio di polizia dell'Irlanda del Nord). Eventuali incidenti che si verifichino all'aeroporto di Belfast City sono gestiti dal servizio di polizia dell'Irlanda del Nord, attraverso i numeri di contatto di cui sopra.

Police Ombudsman (mediatore di polizia): qualora si ritenga che sia stato commesso un reato da un funzionario di polizia, ciò va denunciato al mediatore di polizia che indagherà e potrà presentare raccomandazioni al Director of Public Prosecutions (DPP, direttore della pubblica accusa) per l'azione penale.

Come posso conoscere il seguito della mia denuncia?

Se siete stati vittima di un reato avete il diritto di ricevere dalla polizia le seguenti informazioni, nonché, senza inutili ritardi, spiegazioni in merito al fatto che un sospettato sia stato:

  • arrestato;
  • interrogato formalmente;
  • rilasciato senza accuse;
  • rilasciato su cauzione della polizia, oppure se le condizioni di tale cauzione vengono modificate o annullate.

Avete altresì il diritto di ricevere le seguenti informazioni dalla polizia senza inutili ritardi rispetto al momento in cui la polizia stessa le ottiene:

  • data, ora e luogo della prima udienza;
  • qualora il sospetto venga rilasciato su cauzione della polizia con l'obbligo di comparire dinanzi all'organo giurisdizionale, nonché eventuali condizioni di tale cauzione ed eventuali modifiche alle stesse.

Ho diritto al patrocinio a spese dello Stato (nel corso dell'investigazione o del processo)? A quali condizioni?

Vittime e testimoni non sono parti dei procedimenti penali e, pertanto, non hanno diritto al patrocinio a spese dello Stato in Irlanda del Nord.

Posso chiedere il rimborso delle spese (per partecipare alle indagini /processo)? A quali condizioni?

Qualora vi venga richiesto di presentarvi dinanzi all'organo giurisdizionale per testimoniare, potreste dover sostenere spese come ad esempio quelle di viaggio. È possibile richiedere il rimborso di tali spese, il quale è soggetto a termini per la presentazione della richiesta di rimborso e tariffe standard per le spese di viaggio e di soggiorno, nonché a importi massimali giornalieri in caso di mancato guadagno. Non vengono rimborsate spese per la denuncia alla polizia di un reato.

Dettagli in merito alle modalità e alle condizioni in base alle quali è possibile ottenere un rimborso delle spese da parte dell'Ufficio del pubblico ministero e le tariffe applicabili sono riportati all'indirizzo: http://www.ppsni.gov.uk/Publications-7873.html.

Posso ricorrere contro la decisione di archiviazione della denuncia?

Qualora l'Ufficio del pubblico ministero decida di non perseguire penalmente il fatto denunciato e il denunciante non sia d'accordo con tale decisione, quest'ultimo ha il diritto di chiedere un riesame della decisione dell'Ufficio del pubblico ministero.

Il diritto alla revisione di una decisione dell'Ufficio del pubblico ministero di non perseguire penalmente un fatto denunciato si applica indipendentemente dal tipo di reato o dal grado potenziale dell'organo giurisdizionale da adire. Laddove la decisione di archiviazione della denuncia sia presa dal direttore della pubblica accusa e tale decisione non possa essere riesaminata da un'autorità superiore, il riesame può essere effettuato dal direttore della pubblica accusa stesso. Ulteriori dettagli sul diritto a un riesame e sulle modalità della sua applicazione sono disponibili all'indirizzo: http://www.ppsni.gov.uk/.

Posso partecipare al processo?

Qualora sappiate qualcosa in merito a un incidente, vi potrebbe essere chiesto di fornire una testimonianza in aula a favore dell'accusa o della difesa.

Qual è il mio ruolo ufficiale nel sistema giudiziario? Ad esempio, sono o posso scegliere di essere: vittima, testimone, parte civile, o accusa privata?

Ai sensi della Victim Charter (carta delle vittime), una "vittima" è:

  • una persona che ha subito un danno, ivi compreso un danno fisico, mentale o emotivo, oppure un danno economico, direttamente causato da un reato;
  • un parente stretto di una persona la cui morte è stata causata direttamente da un reato.

Qualora sappiate qualcosa in merito a un incidente, vi potrebbe essere chiesto di fornire una testimonianza in aula a favore dell'accusa o della difesa. Se conoscete una delle persone coinvolte nel caso, vi potrebbe essere chiesto di fornire prove in veste di testimone, di norma a favore della difesa. In entrambi i casi, la vostra testimonianza può essere fondamentale per la condanna o l'assoluzione dell'imputato.

Quali sono i miei diritti e obblighi in questo ruolo?

La carta delle vittime stabilisce i diritti spettanti alle vittime. Tale documento è consultabile qui: https://www.justice-ni.gov.uk/publications/victim-charter.

Qualora siate stati testimoni di un reato, ma non una vittima, potete accedere ai servizi previsti dalla Witness Charter (carta dei testimoni). Tale documento è consultabile qui: https://www.justice-ni.gov.uk/publications/witness-charter(in inglese).

Posso rendere una dichiarazione durante il processo o testimoniare? A quali condizioni?

Qualora sappiate qualcosa in merito a un incidente, vi potrebbe essere chiesto di fornire una testimonianza in aula a favore dell'accusa o della difesa. Se conoscete una delle persone coinvolte nel caso, vi potrebbe essere chiesto di fornire prove in veste di testimone, di norma a favore della difesa.

Se siete la vittima di un reato, una Victim Personal Statement (VPS, dichiarazione della persona offesa da un reato) vi dà l'opportunità di spiegare con parole vostre come un reato vi ha colpito, fisicamente, emotivamente, finanziariamente o in qualsiasi altro modo. Tale dichiarazione si differenzia da una testimonianza di ciò che è accaduto al momento del reato, che spiega invece ad esempio ciò che avete visto o sentito.

Avete il diritto di vedervi riconoscere l'opportunità di compilare una dichiarazione della persona offesa da un reato quando è stata presa la decisione di perseguire qualcuno per il reato in questione.

Tale dichiarazione vi dà la possibilità di esprimervi nel contesto del procedimento penale. Tuttavia, dovreste astenervi dall'indicare le vostre opinioni in merito all'imputato, a qualsiasi altro reato o presunto reato, nonché in merito a qualsiasi pena che ritenete debba essere comminata. Ciò perché queste opinioni non sono ammissibili durante il procedimento. Prima che la dichiarazione sia consegnata al giudice, l'Ufficio del pubblico ministero eliminerà qualsiasi informazione che non dovrebbe essere contenuta nella stessa.

La dichiarazione della persona offesa da un reato sarà utilizzata nel contesto del procedimento nel caso in cui l'imputato sia dichiarato colpevole o si dichiari colpevole. Sarà vista dal pubblico ministero, dall'imputato, dal suo rappresentante legale e dal giudice. Nel caso in cui una persona sia giudicata colpevole di un reato, l'organo giurisdizionale deve considerare le parti pertinenti della dichiarazione della persona offesa da un reato al momento della determinazione della sentenza. In taluni casi potrebbe non essere possibile prendere in considerazione una dichiarazione qualora il caso venga trattato in maniera molto rapida dagli organi giurisdizionali, ad esempio. se c'è una immediata ammissione di colpevolezza o il caso viene trattato alla prima comparizione in aula.

Quali informazioni riceverò durante il processo?

Avete diritto a:

  • essere informati in merito all'esito di qualsiasi udienza per la cauzione (eventuali condizioni di cauzione pertinenti e qualsiasi modifica pertinente alle stesse) con le relative motivazioni, senza inutili ritardi;
  • essere informati in merito alla data, al luogo e all'esito di eventuali udienze dell'organo giurisdizionale penale concernenti il caso da parte della vostra Victim and Witness Care Unit (unità di assistenza alle vittime e ai testimoni);
  • essere informati se viene spiccato un mandato di arresto nei confronti di un sospetto e l'esito di un'udienza nel caso in cui il sospetto sia arrestato nuovamente. Se un sospetto viene arrestato nuovamente in seguito all'emissione di un mandato, di norma deve comparire in aula entro breve tempo;
  • nei casi in cui il sospetto si dichiara non colpevole, discutere di eventuali necessità che potreste avere con l'unità di assistenza alle vittime e ai testimoni e, se del caso, essere indirizzati a un gruppo o un'agenzia di sostegno pertinente.

Se siete un testimone nel corso di un processo, avete il diritto di:

  • chiedere al personale giudiziario se potete entrare nell'edificio dell'organo giurisdizionale attraverso un'entrata separata da quella del sospettato e dei suoi familiari e amici;
  • laddove le circostanze lo consentano, incontrare il pubblico ministero dell'Ufficio del pubblico ministero e rivolgergli domande in merito al procedimento giudiziario. Laddove possibile, questi vi comunicherà quanto tempo dovrete attendere prima di fornire la vostra testimonianza;
  • se possibile, ricevere una spiegazione dal pubblico ministero dell'Ufficio del pubblico ministero se vi è un ritardo nel procedimento nel giorno previsto e quanto tempo è probabile che duri la vostra attesa;
  • attendere e stare seduti in un'area separata da quella del sospettato, della sua famiglia e dei suoi amici - l'organo giurisdizionale lo garantirà ovunque possibile;
  • disporre di misure speciali predisposte a vostro favore laddove le stesse siano state ordinate dall'organo giurisdizionale;
  • ricevere indicazione di un referente presso l'organo giurisdizionale affinché possiate sapere cosa sta accadendo durante il suo esame.
Ultimo aggiornamento: 14/03/2019

La versione di questa pagina nella lingua nazionale è affidata allo Stato membro interessato. Le traduzioni sono effettuate a cura della Commissione europea. È possibile che eventuali modifiche introdotte nell'originale dallo Stato membro non siano state ancora riportate nelle traduzioni. La Commissione europea declina qualsiasi responsabilità per le informazioni e i dati contenuti nel documento e quelli a cui esso rimanda. Per le norme sul diritto d'autore dello Stato membro responsabile di questa pagina, si veda l'avviso legale.
Gli Stati membri stanno provvedendo ad aggiornare i contenuti delle pagine nazionali di questo sito alla luce dell'uscita del Regno Unito dall'Unione europea. L'eventuale presenza di contenuti che non riflettono tale uscita non è intenzionale e sarà corretta.

Commenti

Usa il formulario qui di seguito per condividere i tuoi commenti e le tue osservazioni sul nostro nuovo sito web