Imputati (procedimenti penali)

Dove si terrà il processo?

La vostra causa sarà giudicata dalla Court of Magistrates o dal tribunale penale. La scelta del tribunale competente dipende principalmente dalla gravità delle accuse formulate a vostro carico.

Il processo sarà pubblico, tranne in alcuni casi eccezionali in cui, ad esempio, è necessario mantenere segreta l'identità della vittima.

Se la causa viene giudicata dalla Court of Magistrates, la sentenza sarà pronunciata dal giudice con funzioni di presidente. Se invece la causa viene esaminata dal tribunale penale, la decisione in merito sarà adottata dalla giuria e, nell'ipotesi di colpevolezza, la condanna verrà pronunciata dal giudice con funzioni di presidente.

Le accuse possono essere modificate durante il processo?

Le accuse possono essere modificate se la causa viene giudicata dalla Court of Magistrates. Il pubblico ministero può chiedere la rettifica delle accuse se le prove raccolte suggeriscono che sia opportuno formulare un'altra accusa, o nel caso in cui sia stato riscontrato un errore nell'accusa originaria. Le accuse possono anche essere ritrattate o sostituite.

Nelle cause giudicate dal tribunale penale, dopo la vostra ammissione di colpevolezza o dichiarazione di innocenza, le accuse possono essere modificate in un ristretto numero di casi, purché non divengano più gravi di quelle mosse inizialmente.

Se vi dichiarate colpevoli di tutte le accuse formulate a vostro carico, il tribunale pronuncerà la sentenza. Se vi dichiariate colpevoli solo di alcune delle accuse rivoltevi, a meno che le altre accuse non vengano ritirate dal pubblico ministero o non siano di altro tipo, il tribunale darà inizio al processo.

Quali sono i miei diritti durante il processo?

La vostra presenza è necessaria in tutte le fasi del processo.

Se vivete in un altro Stato membro non potete partecipare tramite collegamento video.

Nel caso in cui non capiate il maltese ma parliate l'inglese, il processo sarà condotto in questa lingua. Se invece non capite l'inglese, il processo sarà condotto in maltese e godrete dell'assistenza di un interprete.

Siete liberi di autodifendervi, ma in genere il tribunale insiste affinché nominiate un avvocato che possa assistervi. Vi verrà assegnato un legale che, se nominato d'ufficio, non potrete cambiare. La possibilità di cambiare vi viene concessa solo se siete stati voi a nominare un avvocato di vostra scelta.

Non siete tenuti a parlare durante il processo e non è possibile trarre alcuna conclusione dal vostro silenzio. Tuttavia, se decidete di testimoniare, non potete rifiutarvi di rispondere a domande incriminanti che riguardano le accuse a vostro carico.

La mancata dichiarazione del vero può compromettere gravemente la vostra credibilità, oltre a generare l'accusa di reato di falsa testimonianza.

Quali sono i miei diritti per quanto riguarda le prove a mio carico?

Di norma potete contestare le prove presentate contro di voi. Se le prove sono presentate da testimoni, potete avviare un controinterrogatorio nei loro confronti o confutare le loro deposizioni attraverso i vostri testimoni. In caso di prove documentali, potete sottoporre a controinterrogatorio i testimoni o i periti che le hanno fornite oppure avvalervi di vostri testimoni allo scopo di smentire tali prove. Tuttavia non potete presentare una vostra perizia. La perizia può essere smentita solo attraverso il controinterrogatorio del perito relativamente ai risultati da lui ottenuti o alla sua competenza.

A sostegno della vostra difesa potete fornire testimoni e prove documentali.

Se il processo sarà tenuto dinanzi al tribunale penale, la legge fissa un termine dalla data di ricevimento dell'atto di imputazione per indicare tutti i testimoni e altre prove che intendete presentare al processo in vostra difesa. Simili restrizioni non sono previste se il processo sia tenuto dinanzi alla Court of Magistrates.

Se lo desiderate, potete avvalervi di un investigatore privato per la raccolta delle prove. Le prove fornite da questa figura sono ammissibili solo se previste dalla legge.

Il vostro avvocato può sottoporre a controinterrogatorio i testimoni dell'accusa e contestare le loro deposizioni in questa fase del procedimento.

Verranno prese in considerazione le informazioni contenute nel mio certificato penale?

Le informazioni del vostro certificato penale saranno prese in considerazione se un capo di imputazione fa riferimento a una condanna precedente, come la recidiva o l'esecuzione di un reato nel periodo di sospensione della pena. Il vostro certificato penale può essere preso in considerazione dal magistrato e dal giudice anche per decidere la pena da infliggervi se siete stati condannati.

Durante un processo tenuto dinanzi al tribunale penale, il vostro certificato penale può essere considerato se cercate di dar prova di buona condotta o di contestare la condotta di uno dei testimoni dell'accusa. Nel determinare la vostra pena, il tribunale può prendere in considerazione una sentenza definitiva emessa da un tribunale straniero.

Che cosa succede alla fine del processo?

Alla fine del processo sarete assolti o condannati per le accuse formulate a vostro carico. Potete anche essere assolti o condannati solo in parte.

In caso di condanna, potete essere puniti con una pena detentiva. Se questa pena non supera i due anni, il tribunale può sospendere la sua esecuzione per un periodo massimo di quattro anni. Qualora il reato commesso comporti una pena detentiva non superiore ai sette anni, il tribunale può anche concedervi la libertà condizionale o incondizionata per un periodo massimo di tre anni. In caso di violazione di una condizione impostavi dal tribunale, sarete condotti dinanzi ad esso e condannati nuovamente.

Inoltre, il tribunale può emettere un'ordinanza di libertà condizionata che prevede la vostra sorveglianza da parte di un ufficiale appositamente designato. In alcuni casi il tribunale può anche imporre una sanzione pecuniaria.

Qual è il ruolo della persona offesa dal reato durante il processo?

Quando il processo viene tenuto dinanzi al tribunale penale, la persona offesa dal reato può presenziare durante il procedimento e presentare osservazioni sulla pena irrogata.

Dinanzi alla Court of Magistrates la persona offesa dal reato svolge un ruolo più attivo, assistendo il pubblico ministero di persona o tramite un avvocato.

Ultimo aggiornamento: 20/12/2016

La versione di questa pagina nella lingua nazionale è affidata allo Stato membro interessato. Le traduzioni sono effettuate a cura della Commissione europea. È possibile che eventuali modifiche introdotte nell'originale dallo Stato membro non siano state ancora riportate nelle traduzioni. La Commissione europea declina qualsiasi responsabilità per le informazioni e i dati contenuti nel documento e quelli a cui esso rimanda. Per le norme sul diritto d'autore dello Stato membro responsabile di questa pagina, si veda l'avviso legale.
Gli Stati membri stanno provvedendo ad aggiornare i contenuti delle pagine nazionali di questo sito alla luce dell'uscita del Regno Unito dall'Unione europea. L'eventuale presenza di contenuti che non riflettono tale uscita non è intenzionale e sarà corretta.

Commenti

Usa il formulario qui di seguito per condividere i tuoi commenti e le tue osservazioni sul nostro nuovo sito web