Imputati (procedimenti penali)

Germania

In caso di condanna da parte del tribunale, potete presentare ricorso contro la sentenza. Se siete assolti non avete diritto al ricorso, anche se non concordate con i motivi dell’assoluzione. Il tribunale deve informarvi delle diverse possibilità a vostra disposizione. Esistono due tipi di impugnazioni contro la sentenza di un tribunale circondariale (Amtsgericht): il ricorso (Berufung), per motivi di fatto e di diritto, e la domanda di riesame o ricorso per cassazione (Revision), che rappresenta un tipo di impugnazione solo per motivi di diritto. Contro la sentenza di un tribunale regionale (Landgericht) è possibile proporre solo il ricorso per cassazione.

Contenuto fornito da
Germania

Posso impugnare la sentenza?

Non appena la sentenza viene emessa, voi o il vostro avvocato potete far mettere a verbale la vostra intenzione di presentare ricorso. Potete presentare ricorso entro una settimana dalla sentenza. È possibile presentare ricorso per iscritto o dichiarare formalmente alla cancelleria del tribunale che intendete impugnare la sentenza. Potete presentare ricorso anche se la sentenza è stata preceduta da patteggiamento.

Potete impugnare la condanna stessa o la pena.

Se presentate ricorso per motivi di fatto e di diritto non è necessario specificare le motivazioni.

Se presentate domanda di riesame solo per motivi di diritto, dovete dichiarare le motivazioni entro un mese dalla data in cui siete venuti a conoscenza delle motivazioni della sentenza. A tale scopo dovete rivolgervi a un avvocato, perché non avete facoltà di presentare le motivazioni senza assistenza professionale.

Cosa succede se presento ricorso?

Se presentate ricorso, non sarà possibile nell’immediato dare esecuzione alla sentenza. Ciò significa che per il momento non dovete pagare l’ammenda o scontare la pena imposta. Se siete in custodia cautelare, tuttavia, non verrete rilasciati. Potete essere rilasciati solo se il tribunale ritira e sospende il mandato d'arresto emesso prima del processo.

Non vi sono termini entro i quali deve essere presa una decisione in merito al vostro ricorso. Tuttavia, come requisito generale, il procedimento penale deve concludersi il più rapidamente possibile.

In caso di ricorso si tiene un nuovo processo davanti al tribunale regionale. Il tribunale stesso decide quali prove considerare sostanziali. Può esaminare le medesime prove del tribunale di grado inferiore, ma può altresì valutare altre prove. Potete inoltre chiedere voi stessi l’esame di nuove prove.

Con la domanda di riesame non vengono prodotte nuove prove. Il tribunale valuta solo se vi siano vizi giuridici nella sentenza precedente e il procedimento che ha portato a tale sentenza.

Cosa succede all’udienza d’appello?

In caso di ricorso davanti al tribunale regionale, l’udienza segue il medesimo schema dell’udienza davanti al tribunale locale. Il tribunale emette la sua sentenza. La procedura è diversa solo se il ricorso è limitato all’entità della pena. In tal caso il tribunale valuta solo le prove riguardanti l’entità della pena, per esempio il movente e le circostanze personali.

In caso di domanda di riesame, la sentenza può essere emessa senza procedimento orale.

Cosa avviene se il ricorso viene accolto/respinto?

Se il ricorso viene accolto, il tribunale dispone la vostra assoluzione o una riduzione della pena. Se non venite assolti, potete proporre ricorso per cassazione della sentenza d’appello.

In caso di accoglimento della domanda di riesame della prima sentenza, vi sono due possibilità. In determinate circostanze, il tribunale del riesame può decidere in merito alla causa e può per esempio assolvervi. In altri casi, invece, il tribunale del riesame deve annullare la sentenza precedente e rinviare la causa al giudice di grado inferiore.

Una sentenza annullata non viene iscritta nel casellario giudiziale.

La sentenza diventa definitiva se nessuna delle parti, ovvero voi, il pubblico ministero o qualsiasi altra parte a cui sia stato consentito costituirsi parte civile in parallelo all’azione penale pubblica, presenta ricorso entro i termini stabiliti.

Sono cittadino di un altro Stato membro. Posso esservi rimandato dopo il processo?

In quanto cittadino dell’UE, potete essere espulsi dalla Germania solo in circostanze rigidamente definite. I dettagli sono definiti nella legge sulla libera circolazione dei cittadini dell’UE. Se temete di poter essere espulsi, è consigliabile consultare un avvocato.

In caso di condanna, posso essere nuovamente giudicato per il medesimo reato?

In linea di principio non potete essere condannati due volte per il medesimo reato. Tuttavia, la questione se la condanna riguardi realmente lo stesso reato può comportare distinzioni giuridiche sottili.

Ultimo aggiornamento: 30/08/2019

La versione di questa pagina nella lingua nazionale è affidata allo Stato membro interessato. Le traduzioni sono effettuate a cura della Commissione europea. È possibile che eventuali modifiche introdotte nell'originale dallo Stato membro non siano state ancora riportate nelle traduzioni. La Commissione europea declina qualsiasi responsabilità per le informazioni e i dati contenuti nel documento e quelli a cui esso rimanda. Per le norme sul diritto d'autore dello Stato membro responsabile di questa pagina, si veda l'avviso legale.

Commenti

Usa il formulario qui di seguito per condividere i tuoi commenti e le tue osservazioni sul nostro nuovo sito web