Imputati (procedimenti penali)

Finlandia

È molto importante ottenere una consulenza legale da parte di un libero professionista quando vi trovate in qualche modo coinvolti in un procedimento penale. Le note informative spiegano come e in quali circostanze avete diritto a essere rappresentati da un avvocato e illustrano cosa questi può fare per voi. La presente nota informativa generale spiega come trovare un avvocato e come affrontare le spese legali nel caso in cui non abbiate la possibilità di sostenerle.

Contenuto fornito da
Finlandia

Come trovare un avvocato?

Chiunque venga indagato, perché sospettato di aver commesso un reato, ha diritto di nominare un avvocato. La polizia può chiedere all'indagato se ha bisogno di un avvocato, ma la legge prevede che l'assistenza di un avvocato non è necessaria, a meno che il sospettato non sia stato catturato, arrestato oppure si trovi in stato di detenzione. In generale, chiunque sia sottoposto a un interrogatorio ha diritto a scegliere e nominare un avvocato. La polizia può inoltre rintracciare un avvocato per farlo nominare dal sospettato nel caso in cui quest'ultimo ritenga di averne bisogno, ma non conosca nessun difensore.

Per quanto riguarda gli avvocati, non esiste un monopolio in Finlandia, cosicché tutti i laureati possono intervenire in qualità di avvocato (la legge applicabile è attualmente in corso di revisione). Si può ricercare un avvocato specializzato in materia penale sul sito web dell'Ordine degli avvocati finlandesi. Inoltre, si può ottenere assistenza presso gli uffici del gratuito patrocinio (l'indirizzo dei relativi uffici sono disponibili qui).

Pagamento degli onorari d'avvocato

La norma generale prevede che chiunque nomini un avvocato sia tenuto al pagamento dei relativi onorari. Chiunque non disponga di risorse sufficienti può usufruire del gratuito patrocinio. In questo caso, gli onorari d'avvocato saranno corrisposti del tutto o in parte dallo Stato. Nel caso in cui una persona sia indagata per aver commesso un reato che possa comportare una condanna alla reclusione (minimo della pena: quattro mesi), potrà usufruire dell'assistenza di un avvocato, inoltrando a tal fine la relativa richiesta. Pertanto, lo Stato corrisponderà gli onorari all'avvocato, in questo modo garantendo la difesa dell'indagato. Tuttavia, se il sospettato viene condannato per il reato, è tenuto a rimborsare allo Stato gli onorari dell'avvocato che lo ha difeso, a meno che, visto il reddito molto basso, l'indagato abbia diritto al gratuito patrocinio. L'importo da pagare da parte dell'indagato viene stabilito in base alle stesse condizioni definite per il gratuito patrocinio.

Il difensore può essere un avvocato dello Stato, un avvocato libero professionista o qualsiasi altro tipo di consulente giuridico. Nel caso in cui il sospettato chieda di essere difeso da un avvocato da lui scelto, il legale garantirà normalmente la sua difesa.

Link correlati

Ordine degli avvocati finlandesi

Indirizzi degli uffici per il gratuito patrocinio

Massimali dei redditi per la concessione del gratuito patrocinio

Ultimo aggiornamento: 15/01/2020

La versione di questa pagina nella lingua nazionale è affidata allo Stato membro interessato. Le traduzioni sono effettuate a cura della Commissione europea. È possibile che eventuali modifiche introdotte nell'originale dallo Stato membro non siano state ancora riportate nelle traduzioni. La Commissione europea declina qualsiasi responsabilità per le informazioni e i dati contenuti nel documento e quelli a cui esso rimanda. Per le norme sul diritto d'autore dello Stato membro responsabile di questa pagina, si veda l'avviso legale.

Commenti

Usa il formulario qui di seguito per condividere i tuoi commenti e le tue osservazioni sul nostro nuovo sito web