Sistemi giudiziari nazionali

Portogallo

Questa sezione contiene una panoramica del sistema giudiziario portoghese.

Contenuto fornito da
Portogallo

Organi giudiziari – Principi generali

La Costituzione portoghese (articolo 202 e seguenti) definisce i principi alla base dell'amministrazione della giustizia e del funzionamento degli organi giudiziari in Portogallo. I tribunali sono organi sovrani che hanno il compito di amministrare la giustizia in nome del popolo. La loro funzione è assicurare la difesa dei diritti e degli interessi dei cittadini, la cui tutela è garantita dalla legge, reprimere le violazioni della legalità democratica e dirimere le controversie di diritto pubblico o privato.

I tribunali sono indipendenti e soggetti unicamente alla legge. Le decisioni dei tribunali sono vincolanti per tutti i soggetti di diritto pubblico e privato e prevalgono su quelle di ogni altra autorità.

Le udienze sono pubbliche, salvo quando, con provvedimento scritto e motivato, il giudice decide diversamente per salvaguardare la dignità delle persone e tutelare la morale pubblica oppure per garantire il normale funzionamento delle proprie funzioni.

Organizzazione della giustizia – Sistema giudiziario

La Costituzione portoghese (articolo 209 e seguenti) distingue due tipologie di giurisdizioni: quella civile e quella amministrativa. Il sistema prevede altresì la presenza del Tribunal Constitucional (Corte costituzionale), del Tribunal de Contas (Corte dei conti), nonché di tribunais arbitrais (tribunali arbitrali) e di julgados de paz (giudici di pace).

Nell'ambito della giurisdizione civile, le giurisdizioni ordinarie in materia civile e penale sono i tribunali, che sono suddivisi in tre gradi e, in ordine decrescente, sono i seguenti: Supremo Tribunal de Justiça (Corte suprema), al vertice della gerarchia, dotato di competenza territoriale a livello nazionale, i tribunais da relação (corti d'appello), uno per distretto giudiziario e due per il distretto di Porto, e i tribunais de comarca (tribunali di primo grado).

In funzione della materia e del valore della causa, i tribunali di primo grado sono ripartiti in tre categorie: tribunali dotati di competenza generale, tribunali specializzati (cause penali, questioni di diritto di famiglia e che riguardano minori, nonché cause di lavoro, commerciali, di diritto della navigazione e di esecuzione delle condanne) e tribunali con competenze specifiche (sezioni civili, penali o miste; giudici civili o penali; giudici civili o penali che si occupano di questioni riguardanti i minori).

Fra le giurisdizioni amministrative, invece, figurano i tribunais administrativos e fiscais (tribunali amministrativi e fiscali) di primo grado, i tribunais centrais administrativos (tribunali amministrativi centrali – ­nord e sud), nonché il Supremo Tribunal Administrativo (Corte suprema amministrativa), la cui competenza si estende a tutto il territorio nazionale.

I conflitti giurisdizionali tra giurisdizioni sono risolti da un Tribunal de Conflitos (tribunale dei conflitti), il cui funzionamento è disciplinato dalla legge.

Organi giudiziari – Breve descrizione

Il sistema giudiziario portoghese prevede i seguenti organi giudiziari:

  • il Tribunal Constitucional (Corte costituzionale), il cui compito principale è esaminare la costituzionalità o la legittimità di leggi e normative, nonché la costituzionalità di inattività legislative;
  • il Tribunal de Contas (Corte dei conti), che è l'organo supremo preposto al controllo della legittimità della spesa pubblica e al riesame dei conti che la legge prevede siano sottoposti al suo vaglio;
  • i Tribunais Judiciais (tribunali ordinari), che hanno competenza generale per le cause civili e penali e per altre questioni non attribuite ad altre giurisdizioni. Tra essi figurano il Supremo Tribunal de Justiça (Corte suprema), i tribunali ordinari di secondo grado (di norma le corti d'appello) e i tribunais de comarca (tribunali ordinari di primo grado, di norma i tribunali regionali);
  • i Tribunais Administrativos e Fiscais (tribunali amministrativi e fiscali), il cui compito è dirimere le controversie derivanti da rapporti di diritto amministrativo e in materia di imposte. Tra essi figurano il Supremo Tribunal Administrativo (Corte suprema amministrativa), i tribunais centrais administrativos (tribunali amministrativi centrali), i tribunais administrativos de círculo (tribunali amministrativi di circondario) e i tribunais tributaries (tribunali fiscali);
  • i Julgados de Paz (giudici di pace), che sono organi giudiziari muniti di caratteristiche speciali e con competenza nei procedimenti civili in cui il valore della causa non superi i 15 000 EUR;
  • i Tribunais Militares (corti marziali), che possono essere istituiti in caso di guerra.

Link utili

Tribunal Constitucional (Corte costituzionale)

Tribunal de Contas (Corte dei conti)

Supremo Tribunal de Justiça (Corte suprema)

Tribunal da Relação de Lisboa (Corte d'appello di Lisbona)

Tribunal da Relação do Porto (Corte d'appello di Porto)

Tribunal da Relação de Coimbra (Corte d'appello di Coimbra)

Tribunal da Relação de Guimarães (Corte d'appello di Guimarães)

Supremo Tribunal Administrativo (Corte suprema amministrativa)

Tribunal Central Administrativo Sul (Tribunale amministrativo centrale del Portogallo meridionale)

Ultimo aggiornamento: 23/08/2019

La versione di questa pagina nella lingua nazionale è affidata allo Stato membro interessato. Le traduzioni sono effettuate a cura della Commissione europea. È possibile che eventuali modifiche introdotte nell'originale dallo Stato membro non siano state ancora riportate nelle traduzioni. La Commissione europea declina qualsiasi responsabilità per le informazioni e i dati contenuti nel documento e quelli a cui esso rimanda. Per le norme sul diritto d'autore dello Stato membro responsabile di questa pagina, si veda l'avviso legale.

Commenti

Usa il formulario qui di seguito per condividere i tuoi commenti e le tue osservazioni sul nostro nuovo sito web