La versione linguistica visualizzata è attualmente in fase di traduzione.
Il nuovo testo è stato già tradotto nelle lingue seguenti.
Swipe to change

I registri immobiliari nei paesi dell'UE

Bulgaria

La presente sezione fornisce una panoramica sui registri immobiliari della Bulgaria.

Contenuto fornito da
Bulgaria

Quali informazioni sono contenute nel registro immobiliare bulgaro?

Il registro immobiliare bulgaro è detenuto e gestito dall'Agenzia dei registri nel quadro del cosiddetto "sistema di registrazione personale". Le informazioni si basano sui fascicoli personali delle parti di una transazione, ossia persone fisiche e giuridiche. Nel registro sono inseriti solo transazioni e documenti giuridici.

In seguito allo sviluppo e alla messa in funzione del sistema d'informazione integrato per il catasto e la registrazione delle proprietà (IKAR), tutti i dati sono accessibili al pubblico sul sito Internet dell'Agenzia del registro immobiliare.

Il sistema IKAR è costituito di due moduli:

  1. un modulo amministrativo, riservato unicamente a un uso di servizio;
  2. un modulo utenti, riservato unicamente all'uso da parte degli utenti.

Il sistema IKAR offre informazioni di tipo semantico e grafico, specialmente nei casi in cui sono disponibili mappe catastali digitalizzate.

Il sito Internet del registro immobiliare bulgaro fornisce:

  • informazioni sulle transazioni registrate;
  • accesso ai dati sui beni immobili e sui diritti di proprietà;
  • informazioni sull'ordine sequenziale di tali diritti.

Offre inoltre i seguenti tipi di servizi pubblici:

  • verifiche (riferimenti);
  • certificati;
  • copie di atti legislativi.

I servizi summenzionati forniscono informazioni riguardanti:

  • la data di registrazione;
  • la pubblicazione dell'atto;
  • le parti interessate;
  • le descrizioni dei beni immobili.

Come avviene l'inserimento dei documenti nel registro?

Le copie delle transazioni e dei documenti giuridici sono trasmesse all'ufficio del registro.

Ciascun documento è registrato nel registro del sistema IKAR, nel quale gli viene attribuito un numero indicante la data e l'ora esatte della registrazione.

I documenti sono quindi sottoposti ai giudici incaricati della registrazione a fini di verifica e decisione.

Dopo l'approvazione da parte del giudice incaricato della registrazione, i funzionari preposti alla registrazione inseriscono manualmente le informazioni nel sistema.

Tutti i documenti sono poi scansionati e salvati nel sistema.

La procedura di registrazione, verifica e inserimento delle informazioni richiede in media un giorno lavorativo.

La consultazione del registro immobiliare bulgaro è gratuita?

La consultazione del registro immobiliare bulgaro è gratuita e aperta a tutti. Tuttavia, solo gli utenti registrati possono ottenere informazioni dal sito Internet.

Occorre pagare un diritto per la verifica on-line, conformemente ai criteri di legge.

Consultazione del registro immobiliare bulgaro

Si possono effettuare ricerche nel registro immobiliare mediante: il numero di identificazione personale (PIN) della persona giuridica o fisica, il nome del proprietario, la descrizione dettagliata del bene, il numero del lotto del bene, il numero di registrazione.

Storia del registro immobiliare bulgaro

Il primo sistema elettronico è stato creato nel 1990. Da allora sono stati introdotti vari sistemi elettronici.

La principale riforma del registro immobiliare è stato trasferito alla competenza dell'Agenzia dei registri, istituita nel luglio 2004. L'Agenzia dei registri ha gestito e migliorato i sistemi d'informazione esistenti fino alla creazione del sistema IKAR l'8 settembre 2008.

La messa in funzione del sistema IKAR è avvenuta per fasi. Si è proceduto alla migrazione dei vecchi dati nel nuovo sistema IKAR. Il sistema è divenuto pienamente operativo (coprendo l'intero territorio della Bulgaria) il 26 gennaio 2009 ed è pienamente integrato con il registro dell'Agenzia di geodesia, cartografia e catasto.

I principi di pubblicità, trasparenza e sicurezza delle procedure sono garantiti.

Ultimo aggiornamento: 25/08/2017

La versione di questa pagina nella lingua nazionale è affidata allo Stato membro interessato. Le traduzioni sono effettuate a cura della Commissione europea. È possibile che eventuali modifiche introdotte nell'originale dallo Stato membro non siano state ancora riportate nelle traduzioni. La Commissione europea declina qualsiasi responsabilità per le informazioni e i dati contenuti nel documento e quelli a cui esso rimanda. Per le norme sul diritto d'autore dello Stato membro responsabile di questa pagina, si veda l'avviso legale.